Jump to content
  • Announcements

    • Allan

      Forum Rules   04/13/2018

      Hello folks! As some things are being fixed, we'll keep you updated. Per hour the Forum Rules don't have a dedicated "Tab", so here is the place that we have our Rules back. New Users Lounge > [READ] - InsanelyMac Forum Rules - The InsanelyMac Staff Team. 
BlackCorsair

[Guida] RAID0 + Installazione Leopard/Snow "Vanilla"

141 posts in this topic

Recommended Posts

Buon 2011!!!

Allora le cose si sono parecchio semplificate!!!

L'installazione di Snow Leopard e Chameleon (o PCEFI) su RAID più facile e veloce è, a mio modesto parere, questa:

1) da un mac o un hackintosh qualsiasi ripristinate con DiskUtility il dmg di SnowLeopard (o anche il DVD) su una usb stick da almeno 8 gb;

2) lanciate un installer di chameleon 2 sulla usb stick di cui sopra; oppure, fate a mano (grazie iFabio!)

3) aprite la extra della pennetta e modificatela a vostro uso e consumo (kext, cache, dsdt, ecc.);

4) copiate sulla root della pendrive anche lo script di Barbonenet;

5) riavviate dalla pennetta e lanciate l'installer di Snow;

6) Con Disk Utility create il set Raid e nominatelo come vi pare, meglio se con un nome intero;

7) al riavvio lasciate ancora una volta la pendrive e selezionate il disco con Snow appena installato;

8) configurate. Lanciate lo script per Snow Leopard su Raid contenuto nel dmg di Barbonenet, seguendo le istruzioni (cioè, mettete a la vostra EXTRA dentro la cartella METTI QUA LA TUA EXTRA);

9) riavviate senza chiavetta! (oppure, alcuni trovano più comodo e più "vanilla" non installare nessun bootloader sui dischi e usare una usb stick con chameleon per far partire TUTTI i sistemi operativi presenti sul vostro Hackintosh. Quest'ultima opzione è anche comoda per provare le nuove versioni dei boot o dei dsdt. Fate vobis.)

 

Unica raccomandazione: NON lanciate installer di Chameleon che non siano espressamente dedicati al RAID.

 

Quelli con più skill avranno piacere di effettuare l'installazione del bootloader da terminale, che male non fa!

 

Ringrazio tutti quelli intervenuti nel presente topic che hanno permesso di far emergere gran parte delle problematiche legate all'installazione su raid0 su diverse configurazioni hardware. Vi invito pertanto a leggervi tutto il topic.

Un ringraziamento particolare a Barbonenet per il suo comodissimo script.

 

 

Auguri and Happy New Snow 2011!!!

 

 

 

Gennaio 2010: Buon anno!!!

 

 

A questo post il buon Barbonenet ci ha donato un installer per SNOW Leopard per RAID0. Cos“ non avete nemmeno la scusa del terminale per regalarvi un Raid0... :P � ancora in beta-test, quindi se avete problemi, postate. Chiaramente usatelo solo su configurazioni di test o se state passando da singolo a Raid0 (su due nuovi dischi, eh...)

 

Giusto per dare i numeri, sappiate che la differenza tra un Leopard su disco singolo e stesso identico sul mio sistema è 175 contro 235 di Xbench. E il surplus di punteggio non è solo di Disk bench, ma i benefici vengono raccolti un po' da tutti i settori hardware.

 

 

§§§§§§§§§§§§�

 

 

update di agosto: E' disponibile una versione modificata di EFI-Studio che supporta l'installazione grafica su Raid0. La trovate a questo indirizzo. Grazie a BarboneNet per la ricerca e i test! In questo post trovate inoltre la sua guida all'installazione del Chameleon 2, anche per SL.

Gli aggiornamenti per Leopard sono testati fino al 10.5.8, per Snow fino all'attuale 10.6.5

 

§§§§§§§§§§§

 

[Guida] RAID0 + Installazione Leopard Retail

- Boot da partizione EFI + PCEFI v. 9

 

 

Questa � una guida per installare Leopard Retail su un set di dischi configurati in RAID 0.

Il metodo d'installazione ha come base di partenza il metodo Munky. Per poter effettuare il boot del Raid viene utilizzato un bootloader modificato da fxtentacle, sulla base di quello originale di turbo&munky.

Viene utilizzata una cartella /Extensions per caricare i kext patchati o plist di configurazione. Si possono usare le EFI strings e posizionare il file com.apple.Boot.plist nella partizione EFI, quindi fuori da Leopard. Chi avesse hardware selezionato per Hackintosh potrebbe ottenere avere una Retail Vanilla al 100% in un RAID0!!!

Gli aggiornamenti li fate in tutta tranquillit�.

Non ho fatto test su altre modalit� di stripe.

Il metodo munky supporta anche kernel patchati ma non ho fatto test di nessun genere con alcuno di questi kernel.

 

Per poter portare a termine il setup di un RAID � necessario avere gi� funzionante un disco con una installazione di leopard funzionante. Il raid andr� quindi settato su due o pi� dischi aggiuntivi.

Consiglio di configurare il disco singolo con il metodo munky o seguendo la guida di Joeandmat. Avrete cos� ben chiaro i kext di cui avete bisogno e li avrete sempre a portata di mano.

Anche una volta portata a termine l'installazione sul set raid, l'installazione su disco singolo non andrebbe cancellata. Servir� per effettuare prove o riparazioni del Raid.

Consiglio ovviamente di utilizzare un Raid0 SOLO in convivenza con un buon metodo di backup!!!

 

Consiglio anche di leggere prima la guida di Munky o la mia traduzione.

Alcune cose le do per scontate, perch� do per assunto che siate gi� pratici di installazioni da Retail; se ci sono dubbi postate.

 

 

Bene, si comincia.

 

Su Leopard-disco-singolo:

Procuratevi un DVD Retail e montate l'immagine. Vi consiglio l'ultima release 10.5.6 che sembrerebbe migliorata � NON � la stessa cosa se aggiornate da 10.5.5

 

Scaricate il file allegato e scompattatelo sul desktop.

Mettete dentro la stessa cartella i vostri kext e un com.apple.Boot.plist modificato secondo le vostre esigenze. Io ho copiato quello che ho in funzione sul disco singolo.

 

Preparate con DiskUtility il vostro RAID.

E' molto semplice: click su RAID, trascinate nella finestra sottostante i dischi che andranno utilizzati. Inizializzate.

post-338230-1235040529_thumb.gif

Nell'albero dei dischi vedrete per primi i dischi slice utilizzati e sotto un ulteriore disco che altro non � che la partizione RAID appena creata.

Fate click sulla partizione RAID, Informazioni, copiate il root id dalla scheda

post-338230-1235040698_thumb.gif

 

Aprite il com.apple.Boot.plist nella cartella RAIDMOD e inserite nei kernel flags:

boot-uuid=(incollate l'id) OPPURE, aggiungete una key

post-338230-1235040687_thumb.gif

 

In Terminale:

cd /Volumes/Mac\ OS\ X\ Install\ DVD/System/Installation/Packages
 open osinstall.mpkg

 

e installate come di consueto

 

poi,

 

diskutil list

 

avrete la lista dei vostri HD; annotatevi il numero dei dischi che formano il set RAID.

 

Siccome il 99% di voi avr� una situazione uguale alla mia, user� convenzionalmente disk0 e disk1 per indicare i dischi che formano il RAID0.

Chi avesse una situazione diversa ovviamente modifichi i comandi in accordo con la propria situazione.

 

 

 

Aprite il Terminale

sudo -s (vostra password)
 diskutil eraseVolume "HFS+" "EFI" /dev/disk0s1
 diskutil eraseVolume "HFS+" "EFI" /dev/disk1s1

ignorate l'errore "Could not mount disk0s1 with name after erase".

 

Adesso eseguiamo la procedura seguente per ciascuno dei dischi. Questo � necessario perch� i dischi in RAID tendono a cambiare l'id bios all'avvio e a cambiare diskX nella catena SATA.

cd (trascinate qui la cartella dei file del bootloader)
sudo fdisk -f boot0 -u -y /dev/rdisk0
sudo fdisk dd if=boot1h of=/dev/rdisk0s1
 mkdir /Volumes/EFI
 mount_hfs /dev/disk0s1 /Volumes/EFI
 cp efi-boot-raid.bin /Volumes/EFI/boot
 cp update.sh /Volumes/EFI/
 ./fdisk -e /dev/rdisk0
f 1
w
y
q

 mkdir -p /Volumes/EFI/System/Booter
 mkdir /Volumes/EFI/Extensions
 mkdir /Volumes/EFI/.fseventsd
 touch /Volumes/EFI/.fseventsd/no_log

 cd (directory dei kext)
 cp -R *.kext /Volumes/EFI/Extensions
 cp -R *.plist /Volumes/EFI
 cd /Volumes/EFI
 chmod +x update.sh
 sudo ./update.sh
 umount -f /Volumes/EFI
 rm -rf /Volumes/EFI

Adesso fatelo per il secondo disco, sostituendo 1 a 0.

Fatto?

 

Bene, siamo pronti: reboot!

 

 

 

Post-Installazione

Per aggiungere kext alla partizione EFI/Extension:

 

sudo -s
 mkdir /Volumes/EFI
 mount_hfs /dev/diskXs1 /Volumes/EFI
 cd (solita cartella)
 cp -R vostrokext.kext /Volumes/EFI/Extensions
 cd /Volumes/EFI
 ./update.sh

=> fatelo per ogni disco, al posto della X mettete 0, 1, 2 ecc.[/code]

 

per cancellarne uno:

...
 mkdir /Volumes/EFI
 mount_hfs /dev/diskXs1 /Volumes/EFI
 cd /Volumes/EFI/Extensions
 rm -rf vostrokext.kext
 cd /Volumes/EFI
 ./update.sh

=> fatelo per ogni disco, al posto della X mettete 0, 1, 2 ecc.

 

*** SEMPRE, SEMPRE, smontate l'EFI partition prima di riavviare ***

umount -f /Volumes/EFI

 

Si ringrazia in maniera plateale con una standing ovation: Munky e Fxtentacle!!!!

EFI_raid_v6.1.zip

Chameleon2_Script_Manuale.dmg.zip

Share this post


Link to post
Share on other sites

Francamente non lo so...

però puoi provare! Segui le istruzioni della guida per il raid0, solo chiaramente quando costruisci il set raid in Leopard lo costruisci "mirrored". Ovviamente sulla mobo non devi toccare nulla: devi lasciare il sata in AHCI e NON raid.

Secondo me funziona!

Ma potrebbe funzionare anche con il bootloader normale... visto che comunque i dischi raid 1 sono "indipendenti" e i raid0 no...

Vai, prova, sei un pioniere! Io non posso, sono super stabile e ho messo tutto a puntino e iMovie e Aperture volano!...

 

Facci sapere!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti farò sapere io appena mi arrivo l'altro hdd :( ma volevo sapere una cosa..spiegami meglio questo raid0 che vantaggi ha e xkè hai scritto installate solo con un metodo di backup? servono almeno 2 hard disk giusto? grazie x eventuali risposte

Share this post


Link to post
Share on other sites

achille leggiti le regole del forum.. e anche un pò di wikipedia non fa male..

 

e soprattutto non usare le x al posto dei "per" e le k al posto dei ch! è un forum, non una communiti di sms!

Share this post


Link to post
Share on other sites

si joe hai ragione scusami..però avrei voluto avere maggiori delucidazioni su quanti hard disk servono,se con due vabene lo stesso ecc... comunque leggerò da wikipedia

Share this post


Link to post
Share on other sites
si joe hai ragione scusami..però avrei voluto avere maggiori delucidazioni su quanti hard disk servono,se con due vabene lo stesso ecc... comunque leggerò da wikipedia

 

Ti serve un terzo disco perchè devi configurare i due dischi che andranno in raid 0, tramite comandi da terminale da una installazione funzionante.

 

Ti serve un terzo disco perchè devi, se vuoi, utilizzarlo come Time Machine. Hai un raid0, ricordalo.

Se non lo vuoi, alla fine dell'installazione sul Raid0, lo puoi sempre togliere dal tuo hackintosh.

... io non lo farei...

 

Ciao!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

UPDATE

 

Aggiornato a 10.5.7!!! Tutto ok!

 

Il primo riavvio è più lungo e "doppio".

 

Al momento l'unica pecca è un errore nel Sytem Profiler, come se non caricasse correttamente l'AppleSMBIOS. Vi aggiorno appena trovo una soluzione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

:) Ho letto..con molta attenzione la guida...ma mi son posto una domanda...poichè ho 4 dischi SSD ed la retail deve per forza funzionare in ahci...se tali dischi li metterei su un controller a parte(tipo Areca o Hypoint) e sull'ich10 fare funzionare la retail...non avrei problemi poi di boot?

 

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
:P Ho letto..con molta attenzione la guida...ma mi son posto una domanda...poichè ho 4 dischi SSD ed la retail deve per forza funzionare in ahci...se tali dischi li metterei su un controller a parte(tipo Areca o Hypoint) e sull'ich10 fare funzionare la retail...non avrei problemi poi di boot?

 

Grazie

 

Ohibò... io di SSD e di ICH10 non so dirti granchè, non ho di questa merce in casa.

 

Se l'SSD si comporta come un SATA, credo che sia possibile montare un sw raid0 con Leopard, settando opportunamente il bios in modalità AHCI.

Per il dual boot, se utilizzi un raid sw su win devi per forza usare il raid dell'ICH10R, per cui ti conviene preparare un setup bios ad hoc da richiamare all'avvio (la mia p5k lo può fare, credo anche la tua).

Se vuoi utilizzare un controller (sata o raid?) devi prima accertarti che questo sia supportato dai kext apple.

Spero, montalbanescamente, che tu non ti sia fatto persuaso e che faccia cmq qualche prova!

Facci sapere!

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ohibò... io di SSD e di ICH10 non so dirti granchè, non ho di questa merce in casa.

 

Se l'SSD si comporta come un SATA, credo che sia possibile montare un sw raid0 con Leopard, settando opportunamente il bios in modalità AHCI.

Per il dual boot, se utilizzi un raid sw su win devi per forza usare il raid dell'ICH10R, per cui ti conviene preparare un setup bios ad hoc da richiamare all'avvio (la mia p5k lo può fare, credo anche la tua).

Se vuoi utilizzare un controller (sata o raid?) devi prima accertarti che questo sia supportato dai kext apple.

Spero, montalbanescamente, che tu non ti sia fatto persuaso e che faccia cmq qualche prova!

Facci sapere!

Ciao

Gli SSD sono dischi solidi e sono attacco sata...le loro caratteristiche son di gran lunga migliore di un disco normale da 7600 giri.Hanno un tempo di accesso ai dati di 0.1millisecondi.

Il controller che vorrei prendere per il raid è o un Hypoint..o un Areca e tutti compatibili con Mac.

Facevo questa osservazione,solo per il semplice fatto che per montare il Leopard devi stare per forza in modalità AHCI,per l'amor di Dio anche windows si può montare in AHCI,ma prendendo un controller a parte...farei il raid software su 4 dischi ,per Mac..ed un disco usarlo per Seven.

Il nocciolo della faccenda è che:

Ho una scheda madre che ha 6 attacchi sata,di cui 4 sono occupati dal raid 0 attuale,uno ha il dvd masterizzatore..ed infine uno per un disco di storage da 1 terabyte.

So che devo provarci...e ti farò sapere di sicuro.

 

Carmine :wacko:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, hai un bell'attrezzo sotto la scrivania... se non gli fai fare scintille secondo me si offende!

 

Pensavo che per te la scocciatura è che devi ripetere la procedura dei comandi 4 volte... amenochè il controller HW non ti faccia partire per certo SEMPRE lo stesso disco. In questo caso puoi fare la configurazione dei kext in /EFI solo sul primo disco. Sull'ICHx so per certo che ogni tanto viene cambiato l'ordine della catena SATA...

 

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
UPDATE

 

Aggiornato a 10.5.7!!! Tutto ok!

 

Il primo riavvio è più lungo e "doppio".

 

Al momento l'unica pecca è un errore nel Sytem Profiler, come se non caricasse correttamente l'AppleSMBIOS. Vi aggiorno appena trovo una soluzione.

 

Bene, risolto! Per chi avesse questo tipo di problema, io ho risolto così:

Cancellato Applesmbios originale da S/L/E e SPiPlatformreporter da S/L/systemprofiler!

Adesso va tutto ok!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh, hai un bell'attrezzo sotto la scrivania... se non gli fai fare scintille secondo me si offende!

 

Pensavo che per te la scocciatura è che devi ripetere la procedura dei comandi 4 volte... amenochè il controller HW non ti faccia partire per certo SEMPRE lo stesso disco. In questo caso puoi fare la configurazione dei kext in /EFI solo sul primo disco. Sull'ICHx so per certo che ogni tanto viene cambiato l'ordine della catena SATA...

 

Ciao

 

:) E' su questo che ho dubbi atroci

Share this post


Link to post
Share on other sites
:blowup: E' su questo che ho dubbi atroci

 

Beh, prova solo col primo, poi semmai lo fai anche sugli altri,no?...

tieni, questo potrebbe essere d'aiuto. Io lo uso spesso e sono diventato velocissimo con cmd+c cmd+v!!!

 

comandi.rtf

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh, prova solo col primo, poi semmai lo fai anche sugli altri,no?...

tieni, questo potrebbe essere d'aiuto. Io lo uso spesso e sono diventato velocissimo con cmd+c cmd+v!!!

 

comandi.rtf

 

grazie...spero di riuscirci

Share this post


Link to post
Share on other sites

si, certo. Leggi la guida, il problema è il boot del raid in se, non tanto il crearlo, perchè Leo supporta nativamente il raid sw. Il problema è che per configurare il bootloader correttamente avrai bisogno di usare il terminale... quindi ti serve una installazione già funzionante.

Chiaramente può anche essere da disco esterno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa BlackCorsair,

 

differenza di prestazioni rispetto ad installare su un disco singolo non in raid??

 

Vale la pena comprare du HD identici per avere maggiori prestazioni o la differenza non giustifica la spesa??

 

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh, diciamo di si... specialmente se la tua è una macchina di produzione foto/video

Non va il doppio, eh! Ma tutto un po', dal boot al rendering, va + liscio.

Io ho questi valori di Xbench con setup bios a default, senza OC, Xbench0709.zip

Fai un confronto coi tuoi e vedi un po'.

Il discorso raid0 va poi ponderato nell'aspetto back-up dei dati.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
beh, diciamo di si... specialmente se la tua è una macchina di produzione foto/video

Non va il doppio, eh! Ma tutto un po', dal boot al rendering, va + liscio.

Io ho questi valori di Xbench con setup bios a default, senza OC, Xbench0709.zip

Fai un confronto coi tuoi e vedi un po'.

Il discorso raid0 va poi ponderato nell'aspetto back-up dei dati.

Ciao

 

In effetti il mio hack mi serve principalmete per video HD e pensavo quindi di prendere due Hard Disk da 10000 rpm da mettere in raid più un Hard Disk da 1.5 TB per archivio.

 

Inoltre il raid software del Mac è paragonabile al raid hardware di Windows o ci sono differenze???

 

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, è possibile far bootare un'installazione non retail in questo modo???

 

non mi va di complicarmi la vita con l'instalazione retail.....con ideneb mi trovo bene.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao, è possibile far bootare un'installazione non retail in questo modo???

 

non mi va di complicarmi la vita con l'instalazione retail.....con ideneb mi trovo bene.....

 

Credo proprio di si,

 

non mettere nessuna extension nella cartella EFI nascosta, limitati soltano al file boot e al com.apple.Boot.plist con UUID dell'HD Raid.

 

Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Credo proprio di si,

 

non mettere nessuna extension nella cartella EFI nascosta, limitati soltano al file boot e al com.apple.Boot.plist con UUID dell'HD Raid.

 

Ciao.

grazie......nel pomeriggio ci provo ;) speriamo bene :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
You are commenting as a guest. If you have an account, please sign in.
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoticons maximum are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×