Jump to content

Considerazioni sui nuovi Mac Mini


  • Please log in to reply
32 replies to this topic

#21
carlo_67

carlo_67

    InsanelyMac Deity

  • Local Moderators
  • 1,961 posts
  • Gender:Male
  • Location:Roma
cavallo
dicevo che la stessa cosa e successa a me
iMac = soldi buttati al vento

#22
cavallo

cavallo

    InsanelyMac Sage

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 334 posts
  • Gender:Male

cavallo
dicevo che la stessa cosa e successa a me
iMac = soldi buttati al vento

Ma anche i suoi simili di altri produttori in piu non eì a livello rispetto al base che e' un quad core con mi pare 8 g di ram ha una scheda grafica da 512 Mb ridicolo. Resta comunque la considerazione che se uno compra un pc e non lo cambia o aggiorna per almeno tre anni c'e' un medio risparmio altrimenti il mac e' comunque sempre piu economico, Prendi me fra due anni vendo il mini quad a 400, ci sara l'hexa o il doppio quad a 750 euro. Prova a vendere il tuo mini hack fatto oggi fra un anno vediamo quanto ti danno e quanto ti costera' fare un nuovo hack mini a livello di cio che offrira' il mercato. Le considerazioni sull'economicita' di un prodotto non si fanno solo su quanto costa adesso e basta. Hack per me vale la pena solo con vecchi pc da rivitalizzare e come feci io con il netbook che comunque ewra nuovo si ma come modello no. Attenzione il mio discorso non riguarda la qualita' perche' l'hardware e' lo stesso, riguarda il fatto che il mac qualsiasi mac ti garantisce un ritorno sempre e comunque, anche con macchine vecchie di 10 anni, quarda i g4 e g5 si vendono ancora tra i 350e i 700 euro. Prendi il tuo pc di 10anni fa prova a venderlo forse devi pagare perche' te lo ritirino e questo che piaccia o no ha un valore che va calcolato.

#23
Fedd

Fedd

    InsanelyMac Protégé

  • Members
  • Pip
  • 49 posts
  • Gender:Male
Cavallo: stai scherzando vero?

Ti posso dare ragione su solo 2 cose: il fatto che i prodotti Apple mantengono il valore (questo è innegabile dato che non sfornano mille mila modelli come i concorrenti), e il fatto che il mac mini supera la concorrenza a parità di rapporto performance/dimensioni.

Ma per il resto mi trovi in grande disaccordo, soprattutto sul tuo primo post.
Prima di tutto io non so quando tu hai fatto il paragone mac pro vs concorrenza.
Ma prova a farlo ora, vai sullo Store, prendi il mac pro più economico, inizia già solo a mettere una ati 5870 invece della 5770.
Sovrapprezzo di 202 euro (il che vuol dire il prezzo di prima più 200 euro, cioè paghi come una 5770 + 200 euro) , ecco poi prova ad andare su ebay.
Una ati 5870 da 1gb uguale a quella si trova sui 300 euro.
Configura 8 gb di ram invece di 6 , (sovrapprezzo di 70 euro, cioè paghi 8 gb di ram come le 6 di prima + 70€).
Stiamo scherzando?? 8 gb di kingston ECC si trovano a 80 euro , senza sovrapprezzo. (E kingston è uno fra i leader nel settore RAM)
Poi un LED cinema display 1000 euro ???
Con quel prezzo mi prendo un OLed più grande e che consuma meno corrente.

E per onor di cronaca la Apple è passata ad Intel proprio perchè il PowerPC non stava al passo con la concorrenza.

http://en.wikipedia.org/wiki/Apple's_transition_to_Intel_processors

Le performance per watt erano molto minori, e scaldavano di più soprattutto sul settore notebook.
I PowerPC non hanno mai raggiunto stabilmente i 3 ghz.
Doveva uscire un PowerPC G5 da 3 ghz che non ha visto mai la luce.
Venivano asfaltati dalla Intel e dalla AMD.

Sii obiettivo per favore.

Poi ora facciamo un ipotesi:
se io arrivo a risparmiare 1000 euro, pure che tu rivenderai il tuo mac pro con meno perdita di quanto io venderò il mio Hack Pro, rimane il fatto che avrò ancora un risparmio maggiore, senza contare che io potrei benissimo cambiare solo Scheda madre e processore per stare al passo con i tempi.
E se cambiano le ram? Se escono le DDR4? Ci sarà sicuramente un produttore di schede madri che mi fa montare tutte e due le tipologie, per facilitare la transizione.
Come hanno sempre fatto.

Questo il tuo mac pro permette di farlo?

Poi il fatto che i mac vanno meglio perchè i componenti sono selezionati e costano di più per quello, è un mito che la comunità hackintosh ha sfatato da tempo.
Il mio hackintosh in firma è stabile come una roccia, monta un ivy bridge da quando la Apple ancora non aveva fatto uscire i suoi macbook pro retina.
OS X è stabile, non l'hardware.
Un Mac Pro è teoricamente più stabile per l'uso 24 su 24 grazie al processore Intel XEON che ribadisco, usa ram ECC.
E la cosa vale anche per le altre workstation che siano HP, DELL o altri.

Di Apple si può dire che si paga il brand e il design, che è innegabile vale tanto.
I componenti hardware non valgono il prezzo che vi fanno pagare.
L'unica cosa su cui la concorrenza è ancora indietro è il retina display.

Se uno vuole un PC che "just works" ok fa bene a prendere Apple.
Ma se uno è avvezzo alla tecnologia e sa di cosa parla, si costruisce una workstation che asfalta il Mac PRO quando vuole. E' un dato di fatto.
Basta sapere cosa si prende.

#24
ugokind

ugokind

    InsanelyMac Deity

  • Donators
  • 1,712 posts
  • Gender:Male
  • Location:10100
  • Interests:Apicoltura
    Mac
    Linux
    Homebrew
    Australia
    Spremermilcervello
Scusate una domanda.come vedete la dichiarzione del vice-president apple che entro tre anni torneranno a fare sistemi non-Intel?

#25
cavallo

cavallo

    InsanelyMac Sage

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 334 posts
  • Gender:Male

Cavallo: stai scherzando vero?

Ti posso dare ragione su solo 2 cose: il fatto che i prodotti Apple mantengono il valore (questo è innegabile dato che non sfornano mille mila modelli come i concorrenti), e il fatto che il mac mini supera la concorrenza a parità di rapporto performance/dimensioni.

Ma per il resto mi trovi in grande disaccordo, soprattutto sul tuo primo post.
Prima di tutto io non so quando tu hai fatto il paragone mac pro vs concorrenza.
Ma prova a farlo ora, vai sullo Store, prendi il mac pro più economico, inizia già solo a mettere una ati 5870 invece della 5770.
Sovrapprezzo di 202 euro (il che vuol dire il prezzo di prima più 200 euro, cioè paghi come una 5770 + 200 euro) , ecco poi prova ad andare su ebay.
Una ati 5870 da 1gb uguale a quella si trova sui 300 euro.
Configura 8 gb di ram invece di 6 , (sovrapprezzo di 70 euro, cioè paghi 8 gb di ram come le 6 di prima + 70€).
Stiamo scherzando?? 8 gb di kingston ECC si trovano a 80 euro , senza sovrapprezzo. (E kingston è uno fra i leader nel settore RAM)
Poi un LED cinema display 1000 euro ???
Con quel prezzo mi prendo un OLed più grande e che consuma meno corrente.

E per onor di cronaca la Apple è passata ad Intel proprio perchè il PowerPC non stava al passo con la concorrenza.

http://en.wikipedia....ntel_processors

Le performance per watt erano molto minori, e scaldavano di più soprattutto sul settore notebook.
I PowerPC non hanno mai raggiunto stabilmente i 3 ghz.
Doveva uscire un PowerPC G5 da 3 ghz che non ha visto mai la luce.
Venivano asfaltati dalla Intel e dalla AMD.

Sii obiettivo per favore.

Poi ora facciamo un ipotesi:
se io arrivo a risparmiare 1000 euro, pure che tu rivenderai il tuo mac pro con meno perdita di quanto io venderò il mio Hack Pro, rimane il fatto che avrò ancora un risparmio maggiore, senza contare che io potrei benissimo cambiare solo Scheda madre e processore per stare al passo con i tempi.
E se cambiano le ram? Se escono le DDR4? Ci sarà sicuramente un produttore di schede madri che mi fa montare tutte e due le tipologie, per facilitare la transizione.
Come hanno sempre fatto.

Questo il tuo mac pro permette di farlo?

Poi il fatto che i mac vanno meglio perchè i componenti sono selezionati e costano di più per quello, è un mito che la comunità hackintosh ha sfatato da tempo.
Il mio hackintosh in firma è stabile come una roccia, monta un ivy bridge da quando la Apple ancora non aveva fatto uscire i suoi macbook pro retina.
OS X è stabile, non l'hardware.
Un Mac Pro è teoricamente più stabile per l'uso 24 su 24 grazie al processore Intel XEON che ribadisco, usa ram ECC.
E la cosa vale anche per le altre workstation che siano HP, DELL o altri.

Di Apple si può dire che si paga il brand e il design, che è innegabile vale tanto.
I componenti hardware non valgono il prezzo che vi fanno pagare.
L'unica cosa su cui la concorrenza è ancora indietro è il retina display.

Se uno vuole un PC che "just works" ok fa bene a prendere Apple.
Ma se uno è avvezzo alla tecnologia e sa di cosa parla, si costruisce una workstation che asfalta il Mac PRO quando vuole. E' un dato di fatto.
Basta sapere cosa si prende.


Era i'early 2008 e comunque anche i seguenti simulati costavano meno, e' chiaro che il pro di oggi che monta materiale che non esiste più tipo la ati non possa fare testo. Il paragone va fatto nel momentto di uscita non dopo tre anni soprattutto se quei ladroni non abbassano i prezzi. Anche costasse un terzo io non lo comprerei. E' vecchio e fuori mercato. Il paragone se e quando uscira lo potrai fare e vedrai che quelle schifezze (per me le ho provate fanno cagare il bios rompeb sempre) costosissime di Dell Hp e company con almeno lo stesso processore costano il 30 per cento in più. Tutti le avevamo fatte al tempo ci volevano solo per le cpu 1600 euro (identiche non generiche) tutto costava 2499. Vedi un po tu. Acquista una workstation Hp e company e vendila fra due anni vediamo quanto ti danno forse devi pure pagare perche' te lo acquistano, compra il mini della samsung e vendilo far due anni vediamo quanto ricavi, Fatti un Hack pro da 5000 euro vendilo fra due anni vediamo chi te lo compra a non piu di 1200 euro. questi sono fatti che devono calcolati. Il resto e' gusto ed il gusto io non lo discuto se ti piace Hp buon per te. La Amd e Intel sono giocattolini per bambini credimi. A proposito di internet ed ebay vai a vedere le zif ppc a quanto vengono vendute, sono minimo di 6 anni fa e vai vedere intel ed amd di 3 mesi penso che ti metterai a ridere. Ho l'impressione che in questi forum hack siano tutti amanti di apple ma ce l'abbiano a morte (giustamente) per quello che costa su due piedi (apparentemente). L'hardware e' lo stesso bene o male, anzi spesso e questo e' verissimo apple e' in ritardo, se anche costasse la meta un pc fatto e finito lo vendi un un quarto se hai speso 1000, se ricavi 250 300 in casi estremi e' tanto, un mini quad costa 849 fra due anni ci fai tranquillamente anche 500 e questo vale per tutte le categorie di prezzo e macchine. Questo particolare va contabilizzato se no si fa disinformazione mi dispiace. L'ingegneria Apple da la paga a tutti e questo non lo può negare nessuno. il resto e' solo l'ostinazione nel voler dimostrare l'indimostrabile, il fatto che non ci sia Bios che rompe facilita la vita. Poi se uno dice acquisto due quad generici che non richiedono dcc e' chiaro che risparmia e puo anche andare meglio non lo nego ma non chiamarlo simil Pro non lo e'. Se vuoi avere ragione prenditela pure non interessa avere ragione tanto se chiunqyue va a verificare quanto ho detto si accorge subito che non dico stupidate.

#26
cavallo

cavallo

    InsanelyMac Sage

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 334 posts
  • Gender:Male
Fedd potrai anche montare la DDR 3 la5 la8 nello stesso tempo ma andra sempre alla velocita della piu lenta quindi sara' tutto innutile.
Da quello che dici sempra che tu non abbia mai posseduto un mac. Purtroppo per te io si e per me i Benchmark sono cagate e ti spiego il perche'. avevo un amd doppio da 2ghz con bus da 800 e ati xt2000 ptr 256 di vram e 1 dual mirrored doors g4 con doppio 800 512 di ram a 128 mhz di bus e scheda grafica ati da 64 di vram e un g4 quicksilver 784 di ram a 128 mhz di bus e grafica nvdia da 128. Tutti e tre con leopard installato final cut 4 e cs 3. Sai quanto guadagnava in codifica dello stesso file di 15 minuti sugli altri due l'Amd? un misero minuto e mezzo. Spero che cio ti basti per non essere tendenzioso. Ci sono molti modi di risparmiare. Non c'era bisogno neanche del 2ghz per il g5 visto che il 4 teneva molto come ti ho appena dimostrato. Sul resto sono d'accordo infatti i 16gb di ram li ho acquistati su ebay, mica sono scemo, se il tuo discorso e' preferisco il pc perche' se mi gira gli cambio tizio o caio non discuto sono pienamente d'accordo. Altro e' trentare di dimostrare l'indismostrabile per sostenere il proprio gusto o la propria scelta.

#27
orezhon

orezhon

    InsanelyMac Protégé

  • Members
  • PipPip
  • 76 posts
Cavallo,
credimi quel che dici tu è vero, i Mac e i dispositivi Apple hanno un mercato dell'usato "florido", il problema e che per quanto mi riguarda "campano di rendita",
un G4 o un G5 o comunque i vecchi prodotti Apple sono prodotti che "durano" e che "duravano" ottimizzati per il software che gli girava sopra e dunque nel corso del tempo il loro rendimento non calava drasticamente come capita ad un pc dopo qualche anno (parliamo sempre di usi professionali).
Ora però il discorso non è più così, i dispositivi Apple prodotti a quantità industriali cominciano a risentire della qualità (capita a tutte le aziende che in produzione di massa abbiano percentuali di produzioni difettate) questo rende i tuoi Mac o comunque i dispositivi Apple meno duraturi solo che è ancora in voga il mito creato in anni e anni di prodotti duraturi, ma a rigor di intelligenza non comprerei mai un MAC-recente usato (qualunque esso sia).

Ti faccio un esempio, gli iPhone 4 hanno un problema con la reattività del tasto home, che si manifesta in 8 casi su 10 dopo 1 anno d'uso, io l'ho cambiato (in garanzia) e dopo un anno sono punto e a capo, e così anche colleghi ed amici (parlo sempre del 4 sui successivi non so). Ora se io lo vendevo prima dell'uscita del 5 (poco prima) sono sicuro che 300-350 li mettevo in tasca 2 anni dopo, ma questo non significa che l'acquirente ha fatto l'affare, ANZI!

In più anche il Mondo Apple è cambiato, se prima c'era un alto uso professionale su cui le performance che citi hanno un rendimento essenziale (e mi trovi d'accordo), è anche vero che l'80% dei nuovi Applisti sono gente che lo utilizza per navigare, per lavorare soft con il pacchetto iWork, Adobe uso normale e iLife amatoriale, per cui gli stessi compiti potrebbero essere eseguiti da un hack "medio" che ti costa molto ma molto meno (anche 450euro) e che utilizzerai almeno per 3 anni senza problemi, dunque se fossi un utente normale o comunque qualcuno che non mette sotto stress la componentistica, me ne sbatto di pagare il triplo.

Era semplicemente questo il discorso fatto qui da molti utenti.

#28
cavallo

cavallo

    InsanelyMac Sage

  • Members
  • PipPipPipPipPip
  • 334 posts
  • Gender:Male

Cavallo,
credimi quel che dici tu è vero, i Mac e i dispositivi Apple hanno un mercato dell'usato "florido", il problema e che per quanto mi riguarda "campano di rendita",
un G4 o un G5 o comunque i vecchi prodotti Apple sono prodotti che "durano" e che "duravano" ottimizzati per il software che gli girava sopra e dunque nel corso del tempo il loro rendimento non calava drasticamente come capita ad un pc dopo qualche anno (parliamo sempre di usi professionali).
Ora però il discorso non è più così, i dispositivi Apple prodotti a quantità industriali cominciano a risentire della qualità (capita a tutte le aziende che in produzione di massa abbiano percentuali di produzioni difettate) questo rende i tuoi Mac o comunque i dispositivi Apple meno duraturi solo che è ancora in voga il mito creato in anni e anni di prodotti duraturi, ma a rigor di intelligenza non comprerei mai un MAC-recente usato (qualunque esso sia).

Ti faccio un esempio, gli iPhone 4 hanno un problema con la reattività del tasto home, che si manifesta in 8 casi su 10 dopo 1 anno d'uso, io l'ho cambiato (in garanzia) e dopo un anno sono punto e a capo, e così anche colleghi ed amici (parlo sempre del 4 sui successivi non so). Ora se io lo vendevo prima dell'uscita del 5 (poco prima) sono sicuro che 300-350 li mettevo in tasca 2 anni dopo, ma questo non significa che l'acquirente ha fatto l'affare, ANZI!

In più anche il Mondo Apple è cambiato, se prima c'era un alto uso professionale su cui le performance che citi hanno un rendimento essenziale (e mi trovi d'accordo), è anche vero che l'80% dei nuovi Applisti sono gente che lo utilizza per navigare, per lavorare soft con il pacchetto iWork, Adobe uso normale e iLife amatoriale, per cui gli stessi compiti potrebbero essere eseguiti da un hack "medio" che ti costa molto ma molto meno (anche 450euro) e che utilizzerai almeno per 3 anni senza problemi, dunque se fossi un utente normale o comunque qualcuno che non mette sotto stress la componentistica, me ne sbatto di pagare il triplo.

Era semplicemente questo il discorso fatto qui da molti utenti.

L'hardware e' lo stesso ormai, quindi fare paragoni di base hardware e' fuori luogo, secondo me non vale la pena ormai il Pro e secondo me neanche l'imac, ma idem i pc nelle stesse categorie di prezzo con gli stessi identici componenti. Il pro mac o pc e' giustificato solo se uno e' un professionista in qualche campo. L'Imac e' da evitare anche se e' meglio dei suoi simili pc. Secondo e' una questione di gusti. La grande differenza e' l'ingegneria dei mac e il fatto che nel tempo non perdono una gran parte del valore. certo su due piedi sembra troppo caro, ma poi se vai a verificare tutta questa gran differenza non e' piu' cosi vera anche perche' come giustamente dicec'e' stata una drastica caduta di qualita' e di stile. Certo che neanche io acquisterei un mac ustao di questi modelli attuali, poco ma sicuro.

#29
Giorgio_multi

Giorgio_multi

    InsanelyMac V.I.P.

  • Gurus
  • 9,514 posts
  • Gender:Male
  • Location:Ferrara, Italy
  • Interests:Elettronica in genere, informatica e Sistemi Operativi in particolare. Cani da slitta e Sleddog....
Chi non ha mai usato un mac pro (per usato intendo lunghi mesi di lavoro) credo fatichi a capire. In certe realtà il PC non è preso nemmeno in considerazione anche con ML installato (provate a chiedere ai grafici pubblicitari: quasi tutti Mac Pro in ufficio e iMac a casa). Se poi mi dici che una Silicon Graphics ha lo stesso livello o più alto di ingegnerizzazione e va probabilmente meglio sono d'accordo, ma costa il TRIPLO (prova a farti fare un preventivo per incrementare di 16 GB la memeoria di una workstation SGI). Poi che autoCAD per anni non ci sia stato per Mac OSX e che quello presente da qualche tempo faccia pena è un altro discorso.

E lo dice uno che è stato ed è un adoratore di hackintosh e che mai rinuncerebbe al suo Hack (ma se mi regalano un Mac Pro un angolino nella mansarda glielo trovo).

#30
carlo_67

carlo_67

    InsanelyMac Deity

  • Local Moderators
  • 1,961 posts
  • Gender:Male
  • Location:Roma
giorgio io ho una tipografia quindi stampanti professionali minolta, conon e plotter stampa e intaglio roland e indico

ho 2 imac e un mac pro questultimo non lo cambierei per nessun motivo
pero' devo dirti che in tipografia ho anche un hack intel ( anzi erano due, uno me lo anno rubato ed era appena montato)
l'hack ci faccio lo stesso utilizzo , di grafica con suite adabe cs5, autocad, e ctp di lastre x la stampa offset
e ti dico un altra cosa i tempi cambiano

x la taratura dei colori sia minolta che epson e roland se non hai un pc lo devi comprare perche sia il color centro faery efi lavorano solo su pc

e anche un altra cosa
se nei mac metti windows con bootcamp non c'e modo di farli funzionare
ci vuole un pc

#31
Giorgio_multi

Giorgio_multi

    InsanelyMac V.I.P.

  • Gurus
  • 9,514 posts
  • Gender:Male
  • Location:Ferrara, Italy
  • Interests:Elettronica in genere, informatica e Sistemi Operativi in particolare. Cani da slitta e Sleddog....

giorgio io ho una tipografia quindi stampanti professionali minolta, conon e plotter stampa e intaglio roland e indico

ho 2 imac e un mac pro questultimo non lo cambierei per nessun motivo
pero' devo dirti che in tipografia ho anche un hack intel ( anzi erano due, uno me lo anno rubato ed era appena montato)
l'hack ci faccio lo stesso utilizzo , di grafica con suite adabe cs5, autocad, e ctp di lastre x la stampa offset
e ti dico un altra cosa i tempi cambiano

x la taratura dei colori sia minolta che epson e roland se non hai un pc lo devi comprare perche sia il color centro faery efi lavorano solo su pc

e anche un altra cosa
se nei mac metti windows con bootcamp non c'e modo di farli funzionare
ci vuole un pc

Ti do ragione su questo.

Volevo solo esprimere la sensazione, per me unica, che provo nell'usare un mac pro, che casomai sarà stupida, ma che non è direttamente proporzionale all'hardware impiegato. Questo è quello che sentiamo io e altri amici. Poi alla fine mica l'ho comprato, lo uso al lavoro e convengo che è una spesa esagerata per un privato.

#32
carlo_67

carlo_67

    InsanelyMac Deity

  • Local Moderators
  • 1,961 posts
  • Gender:Male
  • Location:Roma
a questo non lo metto in dubbio
con quello che costa ci si fanno 3 hack

ma è vero che chi ha un'azienda, il 90 % non sa neanche che esistono gli a hack

e se apple continuasse su l'aggiornamento macpro darebbe una bella mano alle aziende e come dicevo in precedenza non comprerei mai piu un imac
belli da vedere ma delicati per un azienda che lavora in luoghi polverosi e umidi , sono poco durevoli

#33
pimpa

pimpa

    InsanelyMac Protégé

  • Members
  • PipPip
  • 83 posts
  • Gender:Male
I Mac usati tengono i prezzi però se si rompono sono dolori, la riparazione costa uno sproposito e non si può fare da soli.
Comunque io uso il mio hack fisso pieno di dischi con una potenza simile ad un iMac, ovvio che il pro costa dato che ha la tecnologia da server, quello che manca alla Apple é una torre evolutiva con scheda madre tipo iMac.
Per questo facciamo gli hack.
Poi sul portatile non ci sono dubbi, l'esperienza Mac é inarrivabile.





0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users

© 2014 InsanelyMac  |   News  |   Forum  |   Downloads  |   OSx86 Wiki  |   Mac Netbook  |   PHP hosting by CatN  |   Designed by Ed Gain  |   Logo by irfan  |   Privacy Policy