Jump to content
netgear

TRIAL/DUAL & QUAD uefi a EFI Separate

2 posts in this topic

Recommended Posts

TRIAL/DUAL & QUAD BOOT Rivoluzionario

 

TRIAL/DUAL o QUAD Boot sullo stesso Disco con 3/2 o 4 EFI (di Sistema) separate, una gestisce OS X, una Windows e una Linux. Quindi Nessuna Modifica necessaria, TUTTO NATIVO .

 

Fino ad ora per le Entries su Singolo Disco abbiamo usato ogni tipo di escamotage, Clover addirittura ha integrato come soluzione “bootmgfw-orig.efi”, con più Sistemi la questione si complicava ulteriormente. Trovando l’equilibrio rimaneva irrisolto il fatto di non poter fare gli aggiornamenti senza dover rimettere mano al MultiBoot, Linux in modo particolare sostituiva interamente il BOOT\BOOTX64.efi di Clover.

 

Ma ecco la svolta, uno schema di Partizionamento rivoluzionario, mai visto e tentato prima: Questa Soluzione permette di avere le Entries stabili in NVRAM, gli aggiornamenti di Windows e Linux possono essere fatti come se i Sistemi fossero in Autonomia. Il funzionamento è uguale a 3/2 o 4 Dischi separati, la Entries di Clover, Windows e Linux saranno sempre presenti, Indelebili, dopo la cancellazione delle stesse (bcfg boot rm 00) la Entries di Clover sarà sempre impostata come Primaria.

-

BIOS Entries

00HLcUU.png

-

Spoiler

ySF9HRu.jpg

-

Diskpart

bio64h.jpg

-

GParted

2ijmbv7.jpg

-

Alternativa, con i Sistemi raggruppati sequenzialmente.
k7qHS3v.png

-

La Guida in breve...

Per l'Installazione si possono, visto che ci sono, usare diverse Metodi, quello del Ripristino Windows e OS X è il più Pratico.

Installare “OS X” UEFI su un Disco (fate una partizione da 64 Gb) salvare la EFI configurata, che poi ripristineremo manualmente, fare un Immagine con R-Drive Image, Sistema+Recovery.

Installare “Windows” UEFI su un Disco (fate una partizione da 64 Gb) salvare la EFI, fare un Immagine di Sistema con Paragon Hard Disk Manager, una volta che selezionate Windows le altre partizioni verranno backuppate di conseguenza.
PS: Consiglio il mio partizionamento "Dispart MultiBoot"

Preparare una USB UEFI per l’installazione di Linux.

Da Windows, come Amministratore o dalla USB di installazione, "Maiuscola F10", apriamo un Prompt dei comandi:

 

Preparazione DISCO

-

Spoiler

Diskpart
list disk
select disk X   (X il nostro Disco)
clean
convert gpt
list part
sel part 1
del part override


create partition efi size=300
format quick fs=fat32 label="EFI"

 

create partition efi size=300
format quick fs=fat32 label="EFI"

 

create partition efi size=300
format quick fs=fat32 label="BOOTEFI"

 

Per il Dual Boot create solo Due partizioni EFI, oppure, visto che possono coesistere, usate la Seconda per Windows e Linux.

Montiamo la prima EFI e mettiamoci dentro la EFI di Clover
Montiamo la Seconda EFI e mettiamoci dentro la EFI di Windows

Con R-Drive Imagine Ripristiniamo OS X, Sistema+Recovery

Con Paragon Hard Disk Manager Ripristiniamo Windows e le Partizioni nell’ordine, ovviamente escludendo la EFI.

Installare Linux usando la Terza EFI per il BOOT.

Ricordiamoci, una volta completato, di Verificare, Ripulire, Allineare i rispettivi BCD di Windows, allo scopo possiamo usare Bootice.

-

4g24hy.jpg

-

Bootice, allineamento BCD

-

Spoiler

Montare e assegnare una lettera (W) alla/e EFI di Windows

-
xwgCfcu.jpg

-

Caricare il BCD dalla EFI montata W:\EFI\Microsoft\Boot\BCD e selezionare “Easy mode”

-
Ib66YjZ.jpg

-

Boot disk: Selezioniamo il nostro Disco
Partition: Selezioniamo la Partizione di Windows e salvaimo con Save current system

-
WAB1zwu.png

-

Il nostro BCD è allineato, ora Windows riuscirà a fare il BOOT

-

Consiglio di preparare in maniera attenta le Custom Entries di Clover, visto che una volta fatto il BOOT molto passa da queste impostazioni.

 

Spoiler

Fy30IaH.png

-

RsSd5Ur.png

-

RctZaNs.jpg

-

mzQuOT3.png

-

CLOVER, Esempio. Impostazione GUI:

<key>Custom</key>
		<dict>
			<key>Entries</key>
			<array>
				<dict>
					<key>Disabled</key>
					<false/>
					<key>FullTitle</key>
					<string>High Sierra</string>
					<key>Ignore</key>
					<false/>
					<key>NoCaches</key>
					<false/>
					<key>Type</key>
					<string>OSX</string>
					<key>Volume</key>
					<string>42DCDD6B-08B8-30CC-C391-5BBD4AF6A243</string>
					<key>VolumeType</key>
					<string>Internal</string>
				</dict>
				<dict>
					<key>Disabled</key>
					<false/>
					<key>FullTitle</key>
					<string>Windows 10</string>
					<key>Ignore</key>
					<false/>
					<key>Path</key>
					<string>\EFI\microsoft\Boot\bootmgfw.efi</string>
					<key>Type</key>
					<string>Windows</string>
					<key>Volume</key>
					<string>B32DB657-B572-4364-9023-A02C459F6ED3</string>
					<key>VolumeType</key>
					<string>Internal</string>
				</dict>
				<dict>
					<key>Disabled</key>
					<false/>
					<key>FullTitle</key>
					<string>Ubuntu</string>
					<key>Ignore</key>
					<false/>
					<key>Image</key>
					<string>\EFI\CLOVER\themes\Glassy256\icons\os_ubuntu.icns</string>
					<key>Path</key>
					<string>\EFI\ubuntu\shimx64.efi</string>
					<key>Type</key>
					<string>Linux</string>
					<key>Volume</key>
					<string>22FB8539-50D3-4F2D-8AD6-C06B8A43830C</string>
					<key>VolumeType</key>
					<string>Internal</string>
				</dict>
				<dict>
					<key>Disabled</key>
					<false/>
					<key>FullTitle</key>
					<string>Windows 7</string>
					<key>Ignore</key>
					<false/>
					<key>Image</key>
					<string>\EFI\CLOVER\themes\Glassy256\icons\os_win.icns</string>
					<key>Path</key>
					<string>\EFI\microsoft\Boot\bootmgfw.efi</string>
					<key>Type</key>
					<string>Windows</string>
					<key>Volume</key>
					<string>72887BDE-B0A6-4A45-8E75-BF84D98EECD8</string>
					<key>VolumeType</key>
					<string>Internal</string>
				</dict>
				<dict>
					<key>Disabled</key>
					<false/>
					<key>FullTitle</key>
					<string>Recovery</string>
					<key>Hidden</key>
					<true/>
					<key>Ignore</key>
					<false/>
					<key>NoCaches</key>
					<false/>
					<key>Type</key>
					<string>OSXRecovery</string>
					<key>Volume</key>
					<string>F491B07A-AF10-C2F4-5A15-BECACBEEC58A</string>
					<key>VolumeType</key>
					<string>Internal</string>
				</dict>
			</array>
		</dict>
		<key>Hide</key>
		<array>
			<string>grubx64.efi</string>
		</array>

dffuijp.png

-

Spostare la EFI di Linux

Se una Distro di Linux installa forzatamente nella prima EFI, in genere basta spostarla manualmente.

-

Spoiler

Spostate i File da una all’altra, avviate Linux e modificate l’fstab, affinché Monti la EFI interessata.

Da Terminale vediamo l’elenco delle partizioni con relativo UUID:

-

ls -l /dev/disk/by-uuid/

-

LXRMonj.png

-

Prendiamo nota e apportiamo le correzioni a fstab:

-
# /etc/fstab: static file system information.
#
# Use 'blkid' to print the universally unique identifier for a
# device; this may be used with UUID= as a more robust way to name devices
# that works even if disks are added and removed. See fstab(5).
#
# <file system> <mount point>   <type>  <options>       <dump>  <pass>
# / was on /dev/sda9 during installation
UUID=4e84342e-af01-43e2-9374-2613db10ff9c /               ext4    errors=remount-ro 0       1
# /boot/efi was on /dev/sda3 during installation
UUID=A0B1-8651  /boot/efi       vfat    umask=0077      0       1
/swapfile                                 none            swap    sw              0       0

Riavviamo e controlliamo che la EFI Montata sia quella giusta, nel nostro caso /dev/sda3

-
G8KjGtr.png

 

-

Il vostro Trial/Dual o Quad Boot è pronto!

-----------------------------------------------------

-

Installazione da USB, Windows OS X e Linux

Preparazione DISCO

 

Spoiler

Decidere la Dimensione che destineremo ai Sistemi Operativi.

 

Diskpart

 

list disk

select disk X
clean
convert gpt

list part
sel part 1
del part override

create partition efi size=300 offset=615424
format quick fs=fat32 label="EFI"

create partition msr size=16

create partition primary size=85831
format quick fs=ntfs label="Windows 10"

create partition primary size=500
format quick fs=ntfs label="Ripristino"
set id="de94bba4-06d1-4d40-a16a-bfd50179d6ac"
gpt attributes=0x8000000000000001[/b]

 

Portiamo a Termine l'installazione di Windows.

 

Da Gestione Disco creiamo una Partizione per OS X, che poi Riformatteremo dall'installer di OS X, mettiamo come Nome macOS.

 

Dall'installer di Linux, o GParted, Creiamo (prima della EFI di Windows) Una EFI da 300 Mb, che Affiancheremo a quella esistente. con gli Attributi ESP Boot.

RDh9F3W.jpg

-

Possiamo procedere all'Installazione di Linux nello spazio che abbiamo lasciato, Non Allocato, Indicando per il BOOT la EFI appena fatta.

 

Terminata l'Installazione, prima di uscire da Linux creiamo la Terza EFI nello spazio rimasto, EFI con Attributi ESP Boot.

 

Installiamo ora OS X, Formattiamo la Partizione che gli abbiamo destinato prima e successivamente Clover che occuperà automaticamente la Prima EFI.

 

Questo Metodo ha il vantaggio di presentare al Sistema Installato Sempre la Prima EFI, come sarebbe Normale, quindi anche se Linux non rispettasse la nostra scelta, Installerebbe comunque nella EFI Giusta. Lo "svantaggio è quello di dover fare tutto in questo ESATTO Ordine

k7QE1xi.jpg

-

NOTE

Spoiler

Durate l’installazione Windows e Linux, mettono nel BIOS la propria Entries al primo posto.
Basta rientrare ne BIOS e riposizionare in testa Clover.

Consiglio una volta in possesso di tutto il materiale (backup Windows e OS X) le EFI le ho postate a fine pagina di operare da Windows in HotSwap, questo eviterà qualsiasi problema.
Possiamo così fare, tranne l’installazione di Linux, tutto in una sola Sessione.

Ogni volta che ultimate qualcosa, disabilitate e riabilitate un Disco, fate SEMPRE la pulizia dell'NVRAM
bcfg boot rm 00, date il comando più volte fino alla cancellazione di tutte le Entries.

 

EFI_W7.ZIP

EFI_W10.ZIP

BOOTICEx64.zip

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Advertisement
Guest
You are commenting as a guest. If you have an account, please sign in.
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×