Jump to content
Welcome to InsanelyMac Forum

Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to contribute to this site by submitting your own content or replying to existing content. You'll be able to customize your profile, receive reputation points as a reward for submitting content, while also communicating with other members via your own private inbox, plus much more! This message will be removed once you have signed in.

  • Announcements

    • Allan

      Forum Rules   04/13/2018

      Hello folks! As some things are being fixed, we'll keep you updated. Per hour the Forum Rules don't have a dedicated "Tab", so here is the place that we have our Rules back. New Users Lounge > [READ] - InsanelyMac Forum Rules - The InsanelyMac Staff Team. 
Sign in to follow this  
ErmaC

I Segreti nascosti di OS Lion

18 posts in this topic

Recommended Posts

Lion: la modalità “segreta” di vista Elenco degli Stack.

Articolo originale proveniente da spider-mac.com

 

Quando si trascina una cartella a destra delle “strisce pedonali” del Dock, si crea uno Stack (o Pila) che permette di visualizzare rapidamente il suo contenuto.

 

Ci sono tre modalità di visualizzazione del contenuto di uno Stack, che è possibile selezionare facendo click con il tasto destro sulla Pila nel Dock: Griglia, Elenco, e Ventaglio.

 

Come suggerisce il nome, la vista Elenco presenta semplicemente i file e le cartelle in un elenco che è possibile scorrere con il mouse dall’alto in basso e vice-versa. Tuttavia, esiste una modalità “segreta” che forse rende la vista Elenco un po’ più funzionale grazie all’aggiunta di una barra di scorrimento e poi perché è possibile cliccare e trascinare le varie cartelle (a destra).

 

Stack-Vista-Elenco2.jpg

 

Lanciate il Terminale (Applicazioni /Utility) e digitare il segue comando:

defaults write com.apple.dock use-new-list-stack -bool TRUE;killall Dock

 

Inoltre è possibile aumentare o ridurre le dimensioni delle icone nella nuova modalità di visualizzazione: attivate la Pila, premete ⌘ e poi il tasto meno (-) o più (+).

 

Se cambiate idea, per tornare alle impostazioni di default, è sufficiente digitare la seguente stringa nel Terminale:

defaults delete com.apple.dock use-new-list-stack;killall Dock

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Disabilitare lo scrolling invertito

Articolo originale proveniente da Apple.hdblog

 

Apple ha deciso di invertire la direzione dello scrolling verticale delle pagine tramite gestures multitouch, questo per riavvicinare ancora di più l’esperienza utente iOS a quella di OS X. Quando infatti su iPhone trasciniamo verso l’altro una pagina di Safari spostiamo il dito dall’alto verso il basso. Dovremmo compiere la stessa azione interagendo con Lion, eppure su Trackpad questo gesto non sembra così intuitivo. Per chi non riesce ad abituarsi a questo nuovo tipo di scrolling verticale, indichiamo la via di fuga: aprite Preferenze di Sistema, andate su Trackpad e dal menu “Scorri e zoom” disabilitate la prima opzione “Direzione scorrimento: naturale”.

direzione-scorrimento-naturale-595x490.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Spostare un file

Articolo originale proveniente da Apple.hdblog

 

Finalmente in OS X Lion possiamo spostare file da una parte all’altra del Finder evitando di trascinare manualmente il file in questione. Per spostare ad esempio una foto dalla cartella Immagini sul Desktop eravamo costretti a eseguire un lungo drag-and-drop per poi rilasciare il file sulla Scrivania. Ora basterà cliccare con il tasto destro un file e scegliere la voce “copia [nome file]” (o più velocemente usare la scorciatoia CMD+C), andare sulla cartella in cui spostare il file e premere i tasti ALT+CMD+V o andare su Composizione, premere il tasto ALT e scegliere la voce “Sposta elemento qui”.

 

 

spostare-file.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Come cancellare tutte le icone delle applicazioni da Launchpad.

Articolo originale proveniente da slidetomac.com

 

Tra le novità più interessanti di Lion, anche per il suo essere visibilmente mutuato da iOS, il Launchpad sta però avendo qualche problema ad essere "accettato" ed utilizzato regolarmente da tutti; i due maggiori problemi sono da un lato il fatto di avere una enorme quantità di icone disposte "a caso" e dall'altro l'impossibilità di eliminare tramite il Launchpad le app che non sono state scaricate da Mac App Store. Vediamo insieme come uscire in modo semplice da questo impasse, per sfruttare appieno le potenzialità di Launchpad.

 

 

Schermata-07-2455769-alle-05.44.41.jpg

 

Avendo installato Lion su Snow Leopard, anche voi vi sarete trovati il Launchpad letteralmente intasato di applicazioni almeno apparentemente buttate lì un po' a caso (in un ordine alfabetico aperto però a numerose eccezioni) e con poche o nessuna cartella; se poi avete provato ad eliminare alcune di queste applicazioni o semplicemente a spostarle (tenendo premuto il tasto sinistro del mouse o mantenendo il tap su di una icona con il Trackpad, tutte le icone iniziano a traballare -proprio come in iOS- permettedoci di spostarle od eliminarle) avrete notato che solo alcune app presentano l'icona con la "X" bianca su fondo nero nella parte superiore sinistra; questo perché solo le applicazioni scaricate da Mac App Store possono essere eliminate in questo semplicissimo modo tramite Launchpad.

Insomma, è probabile che in molti casi, dopo una occhiata e qualche timido tentativo di utilizzo, questa funzionalità di Lion sia stata rapidamente accantonata.

 

Bene, con la guida di oggi vi vogliamo mostrare una procedura da Terminale che eliminerà contemporaneamente tutte le icone dal Launchpad (attenzione, elimineremo solo le icone e non le relative applicazioni!) per poterlo così reimpostare ex novo a nostro piacimento; una volta infatti che avremo azzerato il suo contenuto, basterà trascinare le applicazioni che vogliamo avere nel Launchpad direttamente sulla sua icona nel Dock per organizzarle facilmente secondo le nostre necessità.

 

Come sempre, prima di mettere mano al Terminale, consigliamo vivamente a tutti di eseguire un backup. Infatti, sebbene questa proceduta sia stata testata senza alcun problema, è sempre consigliabile tutelarsi da eventuali incidenti di percorso. Per lo stesso motivo vi mostreremo anche come eseguire un backup da Terminale del database di Launchpad prima di eseguire la cancellazione di tutte le icone.

Per evitare errori nella digitazione dei comandi sul Terminale (lettere maiuscole/minuscole e spazi sono spesso causa di errore in queste procedure) la cosa migliore è copiare (cmd + C) il testo che abbiamo scritto ed incollarlo (cmd + V) nel Terminale stesso. Specifichiamo inoltre che dopo aver digitato ogni singolo comando da Terminale è necessario premere "Invio".

 

Dunque iniziamo aprendo il Terminale (Applicazioni-Utility-Terminale) e digitando il seguente comando:

 

mkdir ~/Desktop/DB_Backup

 

Con questo comando andiamo a creare una cartella sul desktop in cui salvare il nostro backup; il comando successivo è il seguente:

 

cp ~/Library/Application\ Support/Dock/*.db ~/Desktop/DB_Backup/

 

E serve a copiare il database nella cartella che abbiamo appena creato. In questo modo abbiamo creato un backup di sicurezza delle icone presenti nel nostro Launchpad.

Infine digitiamo quest'ultimo comando, quello che effettivamente cancella tutte le icone dal nostro Launchpad:

 

sqlite3 ~/Library/Application\ Support/Dock/*.db 'DELETE FROM apps;' && killall Dock

 

Se tutto è andato per il verso giusto ci troveremo il Launchpad contenente solo le cartelle che avevamo anche in precedenza (ma vuote); per eliminare anche queste dovremo trascinare nel Launchpad una app qualsiasi (tra quelle scaricate da Mac App Store), metterla nella cartella e poi toglierla di nuovo; con questa procedura potremo cancellare anche le cartelle vuote rimaste nel Launchpad. Ricordate che la procedura appena descritta elimina le icone dal Launchpad ma non le applicazioni, mentre cliccando sulla "X" elimineremo l'applicazione (che potrà comunque essere scaricata nuovamente dal Mac App Store).

Ora possiamo iniziare a riempire il Launchpad con le icone delle nostre app ed organizzarlo nel modo a noi più congeniale (ripetiamo che per aggiungere qualsiasi app al Launchpad è sufficiente trascinarne l'icona sull'icona del Launchpad del Dock).

 

E adesso vediamo insieme brevemente come -in caso di necessità- possiamo ripristinare il Launchpad così come era prima della pulizia che abbiamo appena eseguito. Anche in questo caso abbiamo bisogno del terminale. Digitiamo il seguente comando:

 

cd ~/Library/Application\ Support/Dock

 

Seguito da quest'altro:

 

open .

 

Attenzione allo spazio ed al punto dopo la parola "open".

Si aprirà una cartella contenente un file con estensione .db; trasciniamo questo file nel cestino.

Ora apriamo in un'altra finestra del Finder la cartella contenente il backup che abbiamo creato all'inizio di tutta la procedura (la cartella si chiama DB_Backup e si trova sul desktop) e trasciniamo il contenuto di quest'ultima cartella di backup nella cartella che abbiamo aperto poc'anzi con il terminale e dalla quale abbiamo cestinato il file .db.

Per finire digitiamo sul terminale quest'ultimo comando:

 

killall Dock

 

A questo punto, cliccando sull'icona di Launchpad rivedremo tutte le nostre applicazioni (e cartelle), meravigliosamente caotiche e (quasi) inutilizzabili propri come erano prima di iniziare questo percorso.

 

Ma se non avete mai messo mano al Launchpad, o se volete ripristinarlo così come vi si è presentato alla prima apertura dopo l'installazione di Lion, ovvero sulla base di tutte le app contenute nella cartella Applicazioni, c'è un metodo ancora più semplice; sempre sul Terminale digitate

 

cd ~/Library/Application\ Support/Dock

 

Seguito da:

 

open .

 

Poi trascinate nel cestino il contenuto della cartella che verrà aperta dopo quest'ultimo comando. Ora digitate il solito

 

killall Dock

 

E a questo punto, all'apertura del Launchpad, si ricostituirà il database a partire da tutte applicazioni che sono installate sul nostro Mac.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Ripristinare la Dashboard di Snow Leopard.

Articolo originale proveniente da Apple.hdblog

 

Se non gradite il fatto di avere la Dashboard con tutti i vostri widgets nella prima pagina di Spaces e volete ripristinare la visualizzazione delle versioni di Mac OS precedenti, non c’è nulla di così facile. Cliccate sull’icona Mission Control nelle Preferenze di Sistema e levate la spuntatura alla voce “Mostra Dashboard come spazio”. La Dashboard quando attivata apparirà di nuovo in trasparenza sulla vostra Scrivania.

 

 

ripristinare-dashboard-lion.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: aggiungere un messaggio personalizzato alla finestra login.

Articolo originale proveniente da spider-mac.com

 

Mac OS X Lion aggiunge una nuova e utile funzione che in precedenza era disponibile solo attraverso utility di terze parti, come Visage : la possibilità di aggiungere un messaggio alla finestra di login, oppure a quella che appare dopo lo stop o all’uscita del salvaschermo.

 

Si può scegliere di far apparire il proprio motto o una citazione famosa, ma ben più utile per chi ha un portatile o un Mac in un luogo accessibile a terzi, si possono inserire alcune informazioni come la “proprietà” del computer ed eventualmente un recapito telefonico o un indirizzo e-mail, che potrebbero tornare utili anche in caso di smarrimento del Mac, qualora un buon samaritano desiderasse contattarvi per concordarne la restituzione (il salvaschermo-orologio che vedete nella foto si chiama Fliqlo ed oltre ad essere gratuito, funziona ottimamente con Lion).

 

 

Lion-frase-personalizzata-login.jpg

 

Per aggiungere la frase personale è sufficiente lanciare Preferenze di Sistema e selezionare il pannello Sicurezza e Privacy, e dopo aver fatto click sul lucchetto in basso a sinistra e digitato nome utente e password, nella sezione Generali mettete il segno di spunta all’opzione “Mostra un messaggio quando lo schermo è bloccato” e digitate le informazioni o frase che ritenete più opportune (ovviamente dovete aver messo il segno di spunta anche all’altra opzione “Richiedi password”).

 

Lion-frase-personalizzata-login-2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Come rimuovere le icone da Launchpad senza cancellare i programmi.

Articolo originale proveniente da redfoxy.it

 

Sul nuovo Mac OS X 10.7 Lion sono state riportate diverse features tipiche dei sistemi iOS, una di queste è LaunchPad, che simula in tutto e per tutto la springboard dei sistemi iOS, con tutte le icone dei programmi di base e quelli installati tramite Mac Apple Store e quelli che, trascinandoli sola l’icona di Launchpad, aggiungiamo manualmente, purtroppo porta con se anche i problemi classici delle springboard dei sistemi iOS, come il caos generato da un mare di icone e le troppe cartelle, in aggiunta non possiamo rimuovere dall’elenco le icone dei programmi di base e togliere, premendo la X, una qualsiasi icona significa anche disnstallare, gettandolo nel cestino, il programma relativo.

 

 

mac-os-x-lion-launchpad.jpeg

Un esempio di Launchpad aperto

 

Per nostra fortuna, a questo problema si può porre rimedio con facilità, probabilmente sarebbe stato più comodo un programma specifico o una gestione delle icone migliore da parte di Launchpad, magari con la possibilità di aumentare il numero di icone sui monitor più grandi, in ogni caso, per porre rimedio abbiamo diversi modi di procedere, in quanto l’elenco delle cartelle e delle icone presenti sono inserite in un database SQLite 3 che troverete nella directory ~/Library/Application Support/Dock.

 

Svuotare completamente il contenuto di Launchpad: Se, inizialmente, volete cancellare tutte le icone presenti in Launchpad, dovremo collegarci al database SQLite 3 e cancellare il contenuto delle tabelle apps e groups, per farlo abbiamo diversi modi, possiamo usare un interfaccia grafica (GUI) e riavviare il Dock, o più semplicemente eseguire da terminale il seguente comando:

sqlite3 ~/Library/Application\ Support/Dock/*.db 'DELETE FROM apps; DELETE FROM groups;' && killall Dock

 

Ripristinare Launchpad allo stato iniziale:

In seguito a un errore o volete semplicemente ripristinare Launchpad com’era prima di rimuovere tutte le icone, basterà semplicemente cancellare il file .db che trovate nella directory ~/Library/Application Support/Dock e quindi riavviare il Dock:

rm -rf ~/Library/Application\ Support/Dock/*.db && killall Dock

 

Gestire le singole applicazioni e cancellare solo le icone non necessarie:

I metodi precedentemente descritti funzionano correttamente, ma hanno il difetto di non permettere la cancellazione di una o più icone senza rimuovere il relativo programma, per farlo potremmo usare sempre il comando sqlite3 da terminale ma questo implicherebbe di conoscere almeno le basi dei comandi SQL, inoltre sarebbe alquanto scomodo, per ovviare e avere un interfaccia più comoda da gestire, possiamo comprare uno dei software disponibili sul Mac Apple Store cercando sqlite, oppure possiamo scaricare SQLite Database Browser, un programma gratuito che ci permette di interfacciarci a un database SQLite facilmente, per scaricarlo dobbiamo andare sul sito Sourceforge del software e cliccare sull’icona di download e scaricare i 16Mb di archivio, una volta scompattato, spostate l’icona del programma dove preferite ed eseguitelo, vi verrà presentata una schermata simile:

 

sqlite-database-browser-01.jpg

SQLite Database Browser appena aperto

 

Qui premete la seconda icona in alto a destra, quella con la cartellina gialla che si apre, e andate nella cartella ~/Library/Application Support/Dock, per fare prima, vi consiglio di premere i tasti cmd1.pngshift1.pngg.png così che possiate inserire (copiate e incollate) l’indirizzo della cartella che stiamo cercando, fatto questo selezionate e aprite il file .db che troverete al suo interno:

 

sqlite-database-browser-02.jpg

Ecco come appare il file da aprire

 

Aperto il database SQLite 3, vedrete la struttura del database, con tutte le tabelle disponibili, informazioni che a noi servono poco per quello che dobbiamo fare, per questo motivo cliccate sul tasto al centro Browse Data, in questa nuova schermata dovrete cliccare sul menu a tendina Table che vedete a sinistra e scegliete la voce apps, fatto questo, avrete una schermata simile a questa:

 

sqlite-database-browser-04.jpg

SQLite Database Browser pronto a lavorare sui dati

 

In questa griglia di dati (Data Grid), potrete cambiare i nomi delle icone (Colonna Title) o più semplicemente potete selezionare la riga da cancellare e confermare premendo il tasto Delete Record. Una volta effettuate tutte le modifiche che vi interessano, ricordatevi di salvare premendo il dischetto(la terza icona in alto a destra) e quindi riavviate il Dock da terminale:

killall Dock

Ora, entrando in Launchpad, vedremo tutte le modifiche che abbiamo effettuato, ricordatevi che potete sempre modificare questo database, anche in futuro, per tenere in ordine, e rendere funzionale, questa nuova applicazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Abilitare le gesture nascoste per visualizzare gli Stack.

Articolo originale proveniente da slidetomac.com

 

Tra le funzioni di Lion abbiamo anche una serie di gesture che consentono di passare da un'app all'altra o di aprire il LaunchPad. Tra queste gesture, ve ne sono anche alcune nascoste che consentono, ad esempio, di visualizzare gli Stack del Dock su Lion.

 

gesture-lion.jpg

 

Gli Stack, le cosiddette pile di file o applicazioni che si possono aprire direttamente dal dock, possono infatti essere attivati con un movimento a due dita verso l'alto sul TrackPad, e chiuse con un movimento analogo verso il basso.

 

Per attivare questa funzione, devi aprire Terminale e digitare la seguente stringa seguita da Invio:

defaults write com.apple.dock scroll-to-open -bool TRUE;killall Dock

 

Ora, portando il cursore del mouse sullo Stack, potrai aprirlo e chiuderlo tramite gesture a due dita. Inoltre, se puntiamo il cursore del mouse su un'app aperta ed effettuiamo le medesima gesture potremo attivare il Dock Exposè.

 

Per disabilitare questa funzione, sempre da Terminale, dobbiamo digitare la seguente stringa:

defaults delete com.apple.dock scroll-to-open;killall Dock

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Ottimizzare le gestures multitouch.

Articolo originale proveniente da Apple.hdblog

 

Tra le tante novità di Lion, una delle più apprezzate per la sua intuitività e profonda integrazione con l’OS sono le gestures multitouch.

Sicuramente però, quasi tutti i nuovi utenti avranno avuto problemi nel settare le giuste opzioni per ogni funzione.

Vi proponiamo ora il nostro personale settaggio per evitare incompatibilità e malintesi.

Il problema principale sta nella scelta dei gesti per “Scorri tra le pagine”, “Scorri tra le app a tutto schermo”

e la navigazione nella cronologia web dei browser non Apple, come Chrome e Firefox.

Noi abbiamo impostato “tre dita” per scorrere le pagine e “quattro dita” per passare da uno spazio di Spaces all’altro.

In questo modo possiamo navigare nella cronologia di tutti i browser effettuando lo swipe orizzontale con tre dita,

evitando inoltre la nuova animazione “back and forward” di Safari 5.

 

gestures-multitouch-lion-595x490.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: How to create Mac OS X Lion Login Window Banner.

Articolo originale proveniente da bukituki.com

 

A number of unique features has been added to Mac OS X Lion that weren’t available in Mac OS X Snow Leopard and Leopard.

Now, you can create your custom banner that will be appeared at the Login Window in Mac OS X Lion.

It is something like an Acceptable Use Policy that users have to accept to complete the login process.

 

Mac+OS+X+Lion+Login+Windows+Banner.jpg

 

Creating a Login Window Banner in Mac OS X Lion is very easy.

To create a Login Window Banner, just follow these simple steps

 

  1. At first, you need to create a document named “PolicyBanner” that contains your banner.
    Supported documents types are- Rich Text Format (.rtf), Rich Text Format Directory (.rtfd) and Plain Text File (.txt).
  2. Then, copy the PolicyBanner file that you’ve made to the /Library/Security/ folder.
  3. That’s all. Now, restart your Mac to see the change.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Come visualizzare Libreria cartella Libreria Utente.

Articolo originale proveniente da SlideToMac.com

 

Una piccola novità introdotta in Mac OS X Lion consiste nello nascondere la cartella Libreria utente all'interno della cartella Home.

Probabilmente è una scelta che vuole andare ad evitare cancellazioni accidentali di file che potrebbero danneggiare le applicazioni installate nel sistema.

Effettivamente tale cartella è utilizzata dal sistema operativo e dalle applicazioni installate per il salvataggio delle loro impostazioni,

backup e dati in generale e quindi non dovrebbe essere di interesse particolare per gli utenti.

 

show-library-mac-os-x-lion.jpg

 

Tuttavia in alcune circostanze avere accesso alla cartella Libreria può risultare molto comodo e quindi averla a disposizione come accadeva in Snow Leopard

potrebbe essere cosa gradita a molti. Pensiamo, ad esempio, al ripristino di un'applicazione dopo una pulizia del sistema,

molte applicazioni infatti salvano i dati di interesse in tale posizione sarà quindi sufficiente copiarli all'interno

per riottenere l'applicazione con tutti i vostri dati.

Vediamo quindi come è possibile togliere "l'invisibilità" a tale cartella.

Per prima cosa occorre aprire il terminale. Lo si trova in Applicazioni > Utility (oppure molto più comodamente cmd+spazio e digitare Terminale).

Una volta aperto è necessario digitare:

 

chflags nohidden ~/Library/

 

Ora la cartella Libreria dovrebbe essere visibile come è sempre stata nei vecchi sistemi operativi.

Se però si volesse ritornare alle impostazioni standard, sempre dal terminale sarà sufficiente digitare:

 

chflags hidden ~/Library/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Nascondere i pannelli in Preferenze di Sistema.

Articolo originale proveniente da SlideToMac.com

 

Con Lion è possibile nascondere i pannelli delle Preferenze di Sistema che utilizzate,

in modo da avere una schermata più ordinata che consente di trovare velocemente le opzioni desiderate.

 

preferenze-pannelli-550x522.jpg

Per poter nascondere i singoli pannelli dovete:

  1. Aprire Preferenze di Sistema
  2. Cliccare e tenere premuto su Mostra tutte in alto a sinistra
  3. Scorrere in basso e selezionare la voce Personalizza
  4. Ora potete spuntare tutti i pannelli che volete nascondere. Per ripristinarli, è sufficiente ripetere l'operazione e ri-selezionarli

Share this post


Link to post
Share on other sites

Titolo modificato.

Tag modificato.

 

Qualcuno ha voglia di scrivere una piccola introduzione per la prima pagina?

Esempio:

Lo Staff Italiano di InsanelyMac vi presenta una raccolta di...

 

Non sono solo trucchi e segreti, vedi il caso del cancellare solo una applicazione dal launchpad... anche workaround

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Disabilitare il correttore automatico.

Articolo originale proveniente da SlideToMac.com

 

Lion, di default, abilita un correttore automatico in stile iOS, che va a correggere le parole scritta male dall'utente.

Nella maggior parte dei casi, tali correzioni sono utili, ma in altri vengono suggerite parole del tutto estranee al senso della frase.

Anche se personalmente mi trovo ottimamente con questo dizionario, per alcuni potrebbe essere meglio disabilitarlo.Vediamo come.

 

correttore-lion-550x476.png

 

Per disabilitare il correttore automatico, andate in Preferenze di Sistema, selezionate "Lingua e Testo",

spostatevi alla scheda "Testo" e togliete la spunta da "Correggi automaticamente ortografia".

Share this post


Link to post
Share on other sites

[*]Lion: (Magic Trackpad) Attivare il gesto nascosto che permette di tornare allo spazio precedente.

[*]Raccolta trucchi... link originale --> http://www.macitynet...-e-trucchi.html

MAGARI QUESTO ANDREBBE DIVISO RICERCANDO VARIE FONTI ALTERNATIVE.

[*]Trucchi consigli e segreti : http://apple.hdblog....i-di-os-x-lion/

[*]Per cancelare le icone nel launchpad : http://www.slidetoma...omac-23551.html

[*]Icone launchpad : http://www.redfoxy.i...re-i-programmi/

[*]How to create a Login window banner in OS X Lion: http://derflounder.w...th-filevault-2/

[*]Background finestra di login http://www.spider-ma...finestra-login/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lion: Notifica pop-up dei brani in riproduzione su iTunes.

Articolo originale proveniente da theapplelounge.com

 

iTunes-Notifications.jpg

 

I “segreti” del più recente felino di Cupertino non si esauriscono. Eccovi qui un altro che ci testimonia addirittura la presenza, ben celata,

di un sistema integrato di notifiche (à la Growl, per intenderci) che Apple per qualche motivo a noi ignoto ha deciso di non includere nella lista delle features di OS X Lion.

Preparatevi a sfoderare il fidato Terminale per attivare le notifiche dei brani in riproduzione su iTunes.

Dall’immagine che apre questo articolo potete farvi una rapida idea di ciò che potrete ottenere applicando questo tip,

vale a dire un’utile pop-up che ad ogni cambio di canzone su iTunes ci informa sul brano che si è appena avviato e sul nome dell’artista,

prima di sfumare nel nulla dopo qualche secondo.

Per attivare la notifica chiudete iTunes nel caso fosse aperto, aprite il Terminale (Applicazioni/Utility/Terminale) e copincollate la stringa seguente,

dopodiché premete Invio. L’ultima parte della stringa si premura di riavviare il Dock,

quindi non preoccupatevi se le icone delle applicazioni spariranno per poi riapparire e lo sfondo diverrà grigio per qualche secondo.

 

defaults write com.apple.dock itunes-notifications -bool TRUE;killall Dock

 

Adesso aprite iTunes e provate ad avviare un brano. Se tutto è andato per il verso giusto,

vedrete comparire la notifica sopra (o vicino, a seconda di dove tenete il Dock) l’icona di iTunes.

Se il Dock è nascosto (cmd+alt+D) il pop-up di notifica contiene anche l’icona dell’applicazione,

mentre se il Dock è visibile a segnalare la correlazione con il programma ci pensa una freccetta in direzione

dell’icona di iTunes nel Dock (ma solo se la posizione selezionata per il Dock nelle impostazioni è “in basso”).

Per far si che nel pop-up compaia sempre e comunque l’icona di iTunes basta utilizzare questo comando da Terminale:

 

defaults write com.apple.dock notification-always-show-image -bool TRUE;killall Dock

 

Per disabilitare la funzione pop-up con notifica dei brani in riproduzione o per eliminare la visualizzazione costante dell’icona

di iTunes nel pop-up è sufficiente utilizzare invece questi due comandi sempre tramite la shell:

 

defaults delete com.apple.dock itunes-notifications
defaults delete com.apple.dock notification-always-show-image;killall Dock

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.



×