Jump to content

emachinesE510

Members
  • Content count

    14
  • Joined

  • Last visited

About emachinesE510

  • Rank
    InsanelyMac Protégé
  1. [miniguida] iAktos L2 su HP Mini 210-1030SL

    Ciao, grazie per i suggerimenti, appena avrò del tempo riproverò l'installazione togliendo pciroot1 e usb. La scheda video viene riconosciuta in modo nativo. Avevo provato dei kext trovati in giro ma andava in crash e quindi ho tenuto quelli nativi. Ciao
  2. [miniguida] iAktos L2 su HP Mini 210-1030SL

    Salve, ho letto solo ora i vostri post, ma devo dirvi subito che io non sono un grande esperto di informatica, ho solo provato i vari settaggi spulciando un bel po' di post e ho visto che la combinazione migliore era quella che avevo descritto sulla guida. Tra l'altro sopra parlavo di "dopo il boot del dvd" dando per scontato che l'installazione avvenisse fatta con un lettore dvd esterno collegato al computerino, cosa che (e me ne scuso) ho dimenticato di esplicitare. @cavallo: l'hp mini monta una scheda video gma 3150 @Maurino: in giro ho letto e visto un video su youtube, dove per poter far partire la iaktos da chiavetta usb devi prepararla da un mac, sotto windows sembra che non ci siano riusciti
  3. [miniguida] iAktos L2 su HP Mini 210-1030SL

    Grazie 1000!! Non mi ero accorto dell'errore di sezione. Auguroni di Buona Pasqua. Ciao
  4. Salve, spiluccando vari post in giro per la rete sono riuscito ad installare la Iaktos L2 su un hp mini 210-1030sl. Tralascio la preparazione della partizione dove installare mac Lion. Prima di iniziare ho collegato tastiera e mouse su porte usb. Dopo il boot del dvd alla prima schermata ho premuto F8 e scritto "mach_atom" per selezionare il kernel adatto ai netbook (vedi guida http://www.osx86inst...tion-guide.html) Di seguito indico ciò che ho scelto di installare da questa distribuzione. - iAktos L2 Main System (selezionato di default) - Bootoloader: Chameleon 2.1 - Bootloader options: Graphics Enabler, Builtin Ethernet, PC-Root-1, 32-bit - Patcher: Fake SMC, Disabler, RTC: RTC 32 bit, EVOreboot, IOPCIFamily, Custom Kernels: Atom Kernel 11.1.0 - Drivers: Main Hardware: SATA/IDE: AHCI SATA - Drivers: Main Hardware: Sound: Voodoo: 2.7.3 - PS2 - Laptop Battery La scheda video viene riconosciuta in modo nativo senza accelerazione grafica (ho letto che mettendo dei possibili driver, il sistema prima o poi va in crash). Sembra che la webcam venga riconosciuta da sola, mentre ci sono problemi con il touchpad e col click di selezione (non funziona e non sono riuscito a risolvere): per ora l’unica è usare un mouse esterno usb. Per far funzionare la tastiera del notebook si ha bisogno dei driver PS/2 (selezionati in fase di installazione); quando viene avviato il sistema cerca di riconoscere il tipo di tastiera senza alcun risultato, ho ignorato la tal cosa e ho selezionato alla schermata successiva una tastiera Europe/ISo (se non ricordo male). Audio: il volume rimane fisso e non si riesce a regolarlo, per rimediare a ciò ho seguito le istruzioni contenute in questo post http://www.tonymacx8...hp?f=16&t=28608 che dicevano di settare a true il valore VoodooHDAEnableVolumeChangeFix. Oppure cancellate il file VoodooHDA.kext che trovare in /Sistema/Libreria/Extensions e mettete il seguente kext (in allegato) con l’aiuto del programma Kext Helper (http://cheetha.net/ il quale non sembra perfettamente compatibile con Lion, tant'è che per uscire dal programma devo ricorrere all'uscita forzata dal Finder)e riavviate. Il wifi interno non funziona, io ho rimediato con una chiavetta usb della dlink e seguendo queste istruzioni: http://www.insanelym...owtopic=273872. usando il file in allegato "RT73 Lion Fix.zip" (se volete le istruzioni in italiano le trovate qua http://www.insanelym...howtopic=267237). Il kext contenuto dentrop il file .zip l'ho sempre caricato con Kext Helper. Una volta installato sono andato su Preferenze di sistema -> Networkm quindi su Posizione e ho selezionato Sconosciuto e nella colonna di sinistra è apparso un servizio che dovrebbe prendere il nome della chiavetta (identificata come 54m usb nel caso di sweex lw053 o 802.11 bg wlan nel caso did link dwl-g122). Poi ho usato il programma WirelessUtility per fare la connessione col router e poi safari per una prima navigata. Ho provato ad aggiornare il sistema alla versione 10.7.3 ma il sistema al riavvio è andato in crash: se non ho capito male ha a che fare o con le porte usb o con IOPCIFamily. Saluti e Buona Pasqua a tutti. VoodooHDA.kext.zip
  5. I do not know much English and I used google translate to help me Before installation: I use mouse usb and keyboard usb Below I describe what I chose to install from this distribution: - iAktos L2 Main System (selezionato di default) - Bootoloader: Chameleon 2.1 - Bootloader options: Builtin Ethernet 32-bit - Patcher: Fake SMC Disabler RTC: RTC EVOreboot IOPCIFamily - Drivers: Main Hardware: Sound: Voodoo: 2.7.3 Hardware Sensor: Nvidia VGA cards [per la scheda video 8400gs] - VGA: nVidia: NVEnabler My model monitor is SyncMaster 2232bw and the video card is automatically at a resolution of 1680x1050. I have not tested: the ethernet port, microphone or webcam. Wifi: I solved using netgear WG111v2 the use chipset RT8187l. The lion compatible drivers are here: http://www.bergfiles.../bf120a22bch1i0 Or try google with the following file: NETGEAR_WG111v2_SNOW_Realtek_RTL8187_MacOS10-1.4_Driver_1309_UI1.5.1_3.zip Scanner Canon Lide 90, once installed the drivers taken from the Canon site, it works well. For printer Samung ML1520, I use this driver: Spix. V 2.0.0 (http://guigo.us/mac/splix/) The PC also has a 5-port usb pci card (brand Delock) riding a Via chipset VT6212L, is easily recognized (with L1 iAktos this did not happen). DELOCK on the site are the drivers for mac (though not recent: http://www.delock.co...ion=showdriver) For the rest, I'm testing the computer since yesterday and I must say that despite the latest hardware, Lion performs well and seems quite stable and fluid. Even after being activated when the "stand by" the system remains stable. I tested programs like Photoshop and Office 2011 without any problems (obviously not a splinter by hardware but all in all I would do).
  6. Salve, dopo varie prove sono riuscito ad installare iAtkos L2 su un pc fisso non proprio recente che monta come scheda madre una Gigabyte 945GCM-S2L (con 4 gb di ram, un processore Dual Core da 2 Ghz, hard disk da 500 gb sata e lettore dvd ide; versione bios della scheda madre: f8d). Tastiera e mouse sono stati inseriti su porte usb sia pre che post installazione. Di seguito volevo indicare ciò che ho scelto di installare da questa distribuzione. - iAktos L2 Main System (selezionato di default) - Bootoloader: Chameleon 2.1 - Bootloader options: Builtin Ethernet 32-bit - Patcher: Fake SMC Disabler RTC: RTC EVOreboot IOPCIFamily - Drivers: Main Hardware: Sound: Voodoo: 2.7.3 Hardware Sensor: Nvidia VGA cards [per la scheda video 8400gs] - VGA: nVidia: NVEnabler Come monitor utilizzo un Samsung SyncMaster 2232bw e la scheda video va in automatico ad una risoluzione di 1680x1050. Non ho testato la porta ethernet, ne tanto meno microfono o possibili webcam. Per il wifi ho risolto mettendo su porta usb una chiavetta della netgear modello WG111v2 che monta una chipset RT8187l. I driver compatibili per lion che sto usando li trovate qui: http://www.bergfiles.../bf120a22bch1i0 Oppure cercate con google il seguente file: NETGEAR_WG111v2_SNOW_Realtek_RTL8187_MacOS10-1.4_Driver_1309_UI1.5.1_3.zip Lo scanner Canon Lide 90, una volta installati i driver presi dal sito della Canon, funziona bene. Idem per la stampante Samung ML1520 usando i driver Spix v. 2.0.0 (http://guigo.us/mac/splix/) Il pc inoltre ha una scheda pci con 5 porte usb (marca DeLock) che monta un chipset Via VT6212L, viene riconosciuta tranquillamente (con iAktos L1 questo non accadeva). Sul sito della delock sono presenti dei driver per mac (anche se non recenti: http://www.delock.co...ion=showdriver) Per il resto, sto testando il pc da ieri e devo dire che nonostante l'hardware non recentissimo, Lion si comporta bene e mi sembra fluido e abbastanza stabile. Anche quando dopo essersi attivato lo "stand by" il sistema rimane stabile. Ho testato programmi come Photoshop e office 2011 senza problemi (ovviamente non sono una scheggia per via dell'hardware ma tutto sommato direi bene). Per scrivere su partizioni ntfs sto provando il programma Paragon NTFS che mi sembra buono. Ciao
  7. [Risolto] ACER ASPIRE 5741G con iAtkos L1 10.7.1

    Ciao, sarei anche io interessato ad una guida anche striminzita su come hai fatto l'installazione. Ciao e grazie.
  8. Salve, dopo varie prove sono riuscito ad installare iAtkos S3 10.6.3 Ver.2 su un pc fisso non proprio recente che monta come scheda madre una Gigabyte 945GCM-S2L (con 4 gb di ram, un processore Dual Core da 2 Ghz, hard disk da 500 gb sata e lettore dvd ide). Ho avuto problemi con il mouse su ps/2 una volta installato tutto e ho risolto mettendo tastiera e mouse su porte usb. Di seguito volevo indicare ciò che ho scelto di installare da questa distribuzione. Ho lasciato tutte le opzioni che si presentavano di default (a parte una) e ho fatto le seguenti aggiunte: - Bootloader Options: 32-bit boot - Patches - Modified kernels: qoopz 10.3.0 - Drivers - Main Hardware: Sound: ho lasciato selezionato solo la voce Voodoo HDA - Drivers - Main Hardware: CPU Power Management: Voodoo Power - Drivers - Main Hardware: CPU Power Management: Voodoo P-State - Ho selezionato tutta la voce NTFS 3g Ora passiamo alla parte video: volendo usare la scheda video integrata, una volta avviato osx ho installato questo pacchetto: http://www.kexts.com/view/1090-gma950-945_kexts.html e riavviato. Così facendo in automatico il sistema ha riconosciuto la risoluzione 1680x1050 del monitor da 22 pollici. Se invece avete una scheda viceo nVidia 8400 gs da 256 mb durante le opzioni ho selezionato - nVidia: Efi Strings: VGA/DVI - nVidia: Enablers: NVEnabler Altro problema che ho riscontrato dopo l'installazione è stata la modalità sleep che quando si attiva manda in tilt il computet. Ho risolto installando il programma Caffeine che tiene sempre attivo il computer che si trova qua http://lightheadsw.com/caffeine/ Per andare in rete ho utilizzato una chiavetta wifi della Sweex che monta un chipset RT2571WP della ralink il cui software per mac lo si trova qua http://www.ralinktech.com/support.php?s=3 (voce USB: RT257X/RT2671/RT2500). Ho provato un bel po' di software sia free che no e tiene botta. Ciao a tutti
  9. DVD sorgente: iAtkos S3 10.6.3 Ver.2 A livello bios ho settato AHCI Mode alla voce Sata Mode. Dopo aver inserito il dvd, fatto partire l'installazione, preparato e scelto la partizione che ospiterà Snow Leopard, andiamo avanti e selezioniamo il pulsante Personalizza per scegliere cosa installare. Ho lasciato quasi tutte le opzioni di default spuntate. In più ho aggiunto le seguenti: Bootloader: Chameleon v2 RC4 Bootoader Option: 32-bit boot (*) opzionale, se non viene spuntata questa voce leggere sotto) Patches: Modified Kernels: PCJ Kernel Drivers: Main Hardware: SATA/IDE: AHCI SATA Drivers: Main Hardware: Sound: ho lasciato solo la voce Voodoo HDA Drivers: Main Hardware: PS/2: Voodoo PS/2 Drivers: Main Hardware: Laptop Hardware: Battery Drivers: NTFS-3G Language: Italian L'installazione durerà circa 20-30 minuti. Quando avete terminato riavviate e togliete il dvd. Partirà la configurazione del sistema operativo: qui ho selezionato la lingua e la tastiera italiana, ho saltato varie schermate e ho inserito alla fine solo quella dove scelgo il nome utente e password. Se tutto va bene verrà avviato il sistema operativo e vedrete le varie icone. (*)Se non avete scelto l'ozpzione di boot a 32 bit, il sistema operativo che parte è la versione 64 bit dello Snow Leopard e il monitor avrà una risoluzione 1024x768: per questo sistema operativo non esistono per ora dei driver decenti per la scheda video X3100, quindi la scelta è o usare il sistema a 64 bit così come è, oppure fare in modo che possa bootare in modalità 32 bit dove la scheda video è supportata in modo nativo e viene settata alla risoluzione 1280x800. Io ho scelto questa seconda strada e per fare ciò (se non avete selezionato l'ozpione di boot 32-bit al momento dell'installazione) ho copiato il file com.apple.Boot.plist nel desktop, l'ho aperto con il TextEdit e alla voce Kernel Flags ho inserito la stringa arch=i386 (ho seguito questa piccola guida http://www.insanelymac.com/forum/index.php?showtopic=221077), salvato e rimesso il file nella cartella d'origine (chiederà di dare i privilegi per sovrascrivere inserendo la passwd). Ho riavviato e in automatico lo Snow Leopard si è riavviato in modalità 32 bit Prime impressioni: l'audio è un po' più basso rispetto all'altra guida scritta per iDeneb 10.5.7, il microfono non mi sembra che funzioni, il wifi non viene riconosciuto così come la scheda di rete (qust'ultima non l'ho provata un granchè). Mi sembra che ci sia anche una miglioria sui driver della scheda video. Per il wifi ho rimediato con una chiavetta esterna che monta un chip RT2571wf o con quella della dlink DWL-G122 (ho trovato i driver sul sito della ralink) . Sembra che a causa di un bug di Snow Leopard si debba installare il software nella cartella RT71W_Ralink-10.5 e non quello della 10.6. Una volta installato il software della chiavetta compare l'avviso che è stata trovata una nuova “rete” a questo punto nella finestra Network, alla voce Poszione selezionare Modifica Posizioni e nella nuova finestrella ckickate su + e mettetici un nome o lasciate quello proposto (cioè Senza titolo) e uscite. A questo punto nella finestra di Network nella colonna di sinistra comparirà la scrita 54M.Usb... e lasciate che utilizzi il DHCP. Configurate poi il Ralink Wireless Utility con la password (se esiste) per collegarsi al vostro router e dovreste navigare. Ho notato che se la chiavetta usb è inserita l'eventuale riavvio del computer non va a buon fine, e rimane la schermata con il logo della Apple... quindi è buona norma togliere la chiavetta wifi Quanto sia stabile il sistema non lo so... tra le varie prove che ho fatto in questi mesi mi è sembrata più stabile la versione 10.5.7 della iDeneb, alla quale penso di tornare tra un po' in attesa di qualche news da parte del gruppo iDeneb. Una immagine delle opzioni la potete trovare qui: http://rapidshare.com/files/408049636/Senza_titolo-3.jpg Piccolo aggiornamento, forse un po' OT: il mio intento era avere windows 7, mac osx e linux mint 9 installato sullo stesso pc. Di norma con la versione 10.5.7 di osX una volta installato Linux Mint 9, da solo il bootloader Grub2 riconosceva i vari sistemi operativi e creava il codice per fare il boot di ogni sistema operativo. Con SnowLeopard sembra che Grub2 abbia dei problemi nell'avviarlo (funziona per linux, e windows 7, vista, xp ecc). Per aggirare il problema puo' essere utilie creare un boot che punti alla partizione dove risiede lo SnowLeopard in modo tale che dopo Grub2 possa partire il boot Chameloen e da li possa partire Snow Leopard. Tutto questo se installate nell'ordine prima windows 7, poi snow leopard e poi linux mint. Suppongo che installando linux mint prima e snow leopard poi, il problema non venga posto in quanto suppongo che Chameleon riconosca meglio la partizione di linux mint. Cmq se avete fatto come (nella sequenza di installazione delle vari s.o. e ponendo che snow leopard sia nella seconda partizione del vosro hd), ho seguito questa guida http://maketecheasier.com/create-a-mac-ent...rub2/2010/02/12 In pratica entrando in linux mint, da terminale si digita sudo gedit /etc/grub.d/40_custom e alla fine del file (dopo la ultima riga) inserite il seguente codice: menuentry "MacOS X Snow Leopard" { insmod hfsplus set root=(hd0,X) #change X to the Mac SL partition multiboot /boot } Salvate e chiudete il file. Nel mio caso la partizione di snob leopard e' "(hd0,2)" Tornate sul terminale digitate: sudo update-grub Fate un riavvio della macchina. Al riavvio dovreste trovare una nuova entri nel menu' di grub2 per vi porterà' a Chameleon.
  10. [GUIDA] iDeneb 10.5.7 su Medion Akoya E1210

    Piccolo aggiornamento. Ho provveduto a scaricare e installare l'aggiornamento 10.5.8 uscito ieri (http://support.apple.com/downloads/Mac_OS_X_10_5_8_Update). Al primo riavvio l'os X si pioppa e si riavvia da solo. Ho risolto ricaricando il s.o. con l'opzione -v (quando compare il camaleonte premere due volte la barra spaziatrice e compare sotto la scritta boot. Caricherà il s.o. in modalità 800x600. I driver della scheda video li ho presi qua http://www.megaupload.com/?d=8L1E54M4 e tramite il programma Kext Helper b7 ho installato i file "AppleIntelGMA950.kext" e "AppleIntelIntegratesBuffer.kext", riavviato ed è tornato a funzionare. Ho fatto solo un piccolo giretto con questo aggiornamento, ma sembra che non ci siano altri problemi. Ciao
  11. Metodo con iDeneb 10.5.7 iso patchata con iDeneb_v1.5.1_1057_PPF Allora mettete dentro il dvd di iDeneb in un lettore dvd esterno e riavviate in modo tale che il boot parta da dvd (quindi o F11 appena appare la schermata di avvio del portatile e quindi selezionare il lettore dvd esterno). Premere un tasto per far partire l'installazione da dvd. Il caricamento del programma Darwin/x86 e la seguente schermata dove si vede il logo della mela richiede qualche minuto. Nella schermata iniziale selezionare "Usare l'italiano come lingua principale" e poi premere sulla freccia che c'? sotto Una volta caricato l'ambiente di installazione andare nel menù che compare sopra e selezionare Utility->Utility Disco e procedere con l'inizializzazione della partizione che ospiterà osX. Nella nuova finestra che compare selezionare nella parte sinistra apparirà il modello e la grandezza del disco del portatile con sotto le partizioni create in precedenza; selezionare quindi la partizione andrà ad ospitare il sistema operativo, nel mio caso ho selezionato la seconda, spostarsi a destra e clickare sul tasto inizializza. Alla voce Formato Volume mettere Mac Os esteso (journales) e come Name quello che preferite, dopo di che clickare sotto sul tasto Inizializza, e verrà effettuata l'operazione di formattazione e di attivazione di quella partizione. Una volta finito clickare sul pallino rosso-ambrato in alto a sx per chiudere la finestra e tornare nella pagina principale di Benvenuto e premere su Continua, nella pagina di accettazione dei termini premere Accetta e nella successiva pagina di selezionare la partizione per l'osX che è stata attivata precendentemente, quindi premere il tasto Continua. Nella schermata successiva clickare il tasto Personalizza e impostare quanto segue: Lingue disponibili: Italiano iDeneb Essential System ( già selezionato) Su iDeneb patches 10.5.7. Ready: andare nella sezione Netbook e selezionare MSI Wind U100 Premere su fine e quindi Installa. Nella schermata successiva verrà effettuato un'analisi di integrità del dvd che dura più di 10 min, se volete saltarla premere sul tasto Ignora. L'installazione durerà circa 20-30 minuti. Una volta terminato ci sarà il riavvio del portatile e togliere il dvd di installazione. Al riavvio (se non sono presenti altri bootloader come quello di Grub di linux) partità il boot grafico con un camaleonte grafico che penserà ad avviare osX. Godetevi il filmato di presentazione di X, selezionare del paese Italia e della tastiera. Lasciare selezionato la voce "Don't transfer ..." e saltare se volete l'inserimento delle informazioni personali (io sono passato alla creazione di un account, ecc). Per quanto riguarda la scheda wireless http://www.ralinktech.com.tw/data/drivers/..._2009_02_17.dmg ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++ ++++++++++++++++++++++ Metodo con iDeneb 10.5.7 iso senza patch iDeneb_v1.5.1_1057_PPF iDeneb 10.5.7 su Medion Akoya E1210. Ho avuto un paio di problemi: - dopo aver reperito l'immagino iso della iDeneb dai soliti "canali", ho avuto problemi nel masterizzarla (anche aprendola con winrar et similia mi diceva che l'immagine era corrotta), ho risolto masterizzando l'immagine su un notebook con su installato sopra osX tramite Utility Disco) - nel bios è settato sotto Advanced la voce "AHCI MODE- Enable", per via di un bug del dvd se rimane Enable nel momento in cui si cercherà di installare/inizializzare la partizione che ospiterà il s.o., non verrà rivelato alcun disco. Per ovviare al problema, mettere la voce AHCI MODE come disable salvare e uscire. Questo inconveniente sembra che sia stato risolto con una patch da applicare direttamente alla iso della iDeneb e scaricabile dal sito http://ideneb.net/ P.s.:Una volta installato il tutto, si può tornare nel bios e rimettere AHCI Mode come in origine e tutto il sistema parte lo stesso. Allora mettete dentro il dvd di iDeneb in un lettore dvd esterno e riavviate in modo tale che il boot parta da dvd (quindi o F11 appena appare la schermata di avvio del portatile e quindi selezionare il lettore dvd esterno). Premere un tasto per far partire l'installazione da dvd. Il caricamento del programma Darwin/x86 e la seguente schermata dove si vede il logo della mela richiede qualche minuto. Nella schermata iniziale selezionare "Usare l'italiano come lingua principale" e poi premere sulla freccia che c'? sotto Una volta caricato l'ambiente di installazione andare nel menù che compare sopra e selezionare Utility->Utility Disco e procedere con l'inizializzazione della partizione che ospiterà osX. Nella nuova finestra che compare selezionare nella parte sinistra apparirà il modello e la grandezza del disco del portatile con sotto le partizioni create in precedenza; selezionare quindi la partizione andrà ad ospitare il sistema operativo, nel mio caso ho selezionato la seconda, spostarsi a destra e clickare sul tasto inizializza. Alla voce Formato Volume mettere Mac Os esteso (journales) e come Name quello che preferite, dopo di che clickare sotto sul tasto Inizializza, e verrà effettuata l'operazione di formattazione e di attivazione di quella partizione. Una volta finito clickare sul pallino rosso-ambrato in alto a sx per chiudere la finestra e tornare nella pagina principale di Benvenuto e premere su Continua, nella pagina di accettazione dei termini premere Accetta e nella successiva pagina di selezionare la partizione per l'osX che è stata attivata precendentemente, quindi premere il tasto Continua. Nella schermata successiva clickare il tasto Personalizza e impostare quanto segue: Lingue disponibili: Italiano iDeneb Essential System ( già selezionato) Su iDeneb patches 10.5.7. Ready: andare nella sezione Netbook e selezionare MSI Wind U100 Premere su fine e quindi Installa. Nella schermata successiva verrà effettuato un'analisi di integrità del dvd che dura più di 10 min, se volete saltarla premere sul tasto Ignora. L'installazione durerà circa 20-30 minuti. Una volta terminato ci sarà il riavvio del portatile e togliere il dvd di installazione. Al riavvio (se non sono presenti altri bootloader come quello di Grub di linux) partità il boot grafico con un camaleonte grafico che penserà ad avviare osX. A questo punto sorge un problema: lo schermo rimarrà blue/celeste e se lasciate qualche minuto così dovrebbe anche partire una musichetta. Sembra che il problema sia dato dai driver della scheda video caricati. Io ho risolto in questo modo: ho forzato la chiusura del computer (basta tenere premuto per qualche secondo sul tasto di accensione. Ho ricaricato l'installazione da dvd (quindi F11, selezionare il lettore dvd esterno e premere un tasto per far partire l'installazione) e sotto Utility selezionare Terminale. A questo punto digitare quanto segue: diskutil mount disk0s2 (dove disk0s2 corrisponde alla partizione che ho inizializzato prima, cioè la seconda in ordine sulla colonna di sinistra) a questo punto verrà caricato sotto Volumes la partizione che avete inizializzato col nome che avete inserito (nel mio caso si chiama "osX"), quindi digitare rm -R /Volumes/osX/System/Lybrary/Extensions/AppleIntelGMA950.kext rm -R /Volumes/osX/System/Lybrary/Extensions/AppleIntelintegrateFremeBuffer.kext rm -R /Volumes/osX/System/Lybrary/Extensions.mkext exit una volta terminato, uscire dal "Terminale" e da "Installer di Mac OS X", riavviare e caricare il s.o. tramite Chamaleon. Selezionare del paese Italia e della tastiera. Lasciare selezionato la voce "Don't transfer ..." e saltare se volete l'inserimento delle informazioni personali (io sono passato alla creazione di un account, ecc). Quindi dovreste vedere caricato il sistema operativo in modalità 800x600 Post-Installazione Per selezionare la lingua italiana, andare su System Preference- International e mettere la lingua italiana in cima alla lista nella colonna di sinsitra e poi su Men? Keybiard selezionare Italian Pro (visto che si usa un Notebook) Per risolvere il problema legato alla scheda video qua trovate i driver qua http://www.megaupload.com/?d=8L1E54M4 che potete installare tramite l'ausilio di kext helper Per quanto riguarda la scheda wireless http://www.ralinktech.com.tw/data/drivers/..._2009_02_17.dmg
  12. Salve a tutti, dopo qualche prova sono riuscito a installare la versione iDeneb 10.5.7 su Emachines E510 by Acer. Ho avuto un paio di problemi: - dopo aver reperito l'immagino iso della iDeneb dai soliti "canali", ho avuto problemi nel masterizzarla (anche aprendola con winrar et similia mi diceva che l'immagine era corrotta), ho risolto masterizzando l'immagine su un notebook con su installato sopra osX tramite Utility Disco) - una volta caricato il dvd per l'installazione, se nel bios del portatile è settata la voce "AHCI Mode" in SATA MODE, utilizzando l'utility disco per creare o inizializzare la partizione per osX, ebbene nessun disco viene riconoscciuto. Bisogna settare SATA MODE in IDE MODE e allora il disco viene riconosiuto con tutte le partizioni preesistenti. P.s.:Una volta installato il tutto, si può tornare nel bios e rimettere AHCI Mode e tutto il sistema parte lo stesso. Allora mettete dentro il dvd di iDeneb nel lettore dvd e riavviate in modo tale che il boot parta da dvd (quindi o F10 appena appare la schermata di avvio del portatile e quindi selezionare PIONEER DVD-RW come fonte del boot oppure a livello di bios mettere come prima voce nella sequenza di boot il lettore dvd). Il caricamento del programma Darwin/x86 e la seguente schermata dove si vede il logo della mela richiede qualche minuto. Nella schermata iniziale selezionare "Usare l'italiano come lingua principale" e poi premere sulla freccia che c'è sotto Una volta caricato l'ambiente di installazione andare nel menù che compare sopra e selezionare Utility->Utility Disco e procedere con l'inizializzazione della partizione che ospiterà osX. Nella nuova finestra che compare selezionare nella parte sinistra apparirà il modello e la grandezza del disco del portatile (nel mio caso 149 gb WDC WD160 ecc) con sotto le partizioni create in precedenza; selezionare quindi la partizione andrà ad ospitare il osX, nel mio caso ho selezionato la seconda, spostarsi a destra e clickare sul tasto inizializza. Alla voce Formato Volume mettere Mac Os esteso (journales) e come Name quello che preferite, dopo di chè clickare sotto sul tasto Inizializza, e verrà effettuata l'operazione di formattazione e di attivazione di quella partizione. Una volta finito clickare sul pallino rosso-ambrato in alto a sx per chiudere la finestra e tornare nella pagina principale di Benvenuto e premere su Continua, nella pagina di accettazione dei termini premere Accetta e nella successiva pagina di selezionare la partizione per l'osX che è stata attivata precendentemente, quindi premere il tasto Continua. Nella schermata successiva clickare il tasto Personalizza e impostare quanto segue: Lingua: Italiano iDeneb Essential System (è già selezionato) Su iDeneb patches 10.5.7. Ready: - Fix: selezionare Firewire remove e Voodoo battery manager - Kernel: selezionare Qoopz - Chipset: selezionare ICHx Fixed Premere su fine e quindi Installa. Nella schermata successiva verrà effettuato un'analisi di integrità del dvd che dura più di 10 min, se volete saltarla premere sul tasto Ignora. L'installazione durerà circa 20 minuti. Una volta terminato ci sarà il riavvio del portatile e togliere il dvd di installazione. Al riavvio (se non sono presenti altri bootloader come quello di Grub di linux) partità il boot grafico con un camaleonte grafico che penserà ad avviare osX. Godetevi il filmato di presentazione e poi passare alla selezione del paese Italia e della tastiera. Lasciare selezionato la voce "Don't transfer ..." e saltare se volete l'inserimento delle informazioni personali (io sono passato alla creazione di un account). ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Post-Installazione Per selezionare la lingua italiana, andare su System Preference- International e mettere la lingua italiana in cima alla lista nella colonna di sinsitra e poi su Menù Keybiard selezionare Italian Pro (visto che si usa un Notebook) per far funzionare l'audio -> scaricare ALC268FIX.zip (ho usato google per trovarli: http://www.filestube.com/b143fc76f88d743c03ea/details.html), scompattare e lanciare ALC268_installer2 e riavviare Ciao
  13. [GUIDA] Emachines E510 by Acer e iDeneb v1.3 10.5.5

    Ciao, grazie delle info effettivamente ho fatto le cose un po' di fretta (colpa anche della digestione post pranzo). Ora come faccio a spostare nella sezione giusta? Ancora grazie.
  14. Ciao a tutti, sono nuovo e volevo innanzitutto ringraziarvi per tutto questo materiale ed esperienze messe a disposizioni di tutti presenti nel forum e che mi hanno portato dopo parecchie prove e riprove a riuscir ad installare osX su un Emachines E510 by Acer e devo dire che per quanto il notebook sia base base, il s.o. Leopard gira liscio )) Spero di non infrangere nessuno regolamento o altro e se lo faccio senza volerlo, chiedo scusa già da subito, ma volevo scrivere la mia esperienza su come installare per motivi di studio, ma soprattutto curiosità e anche sfizio, iDeneb v 1.3 10.5.5 su un notebook che ho pagato 289 euro (+ 20 euro per un banco di ram aggiuntivo) . Devo dire inoltre che con nessun'altra "distribuzione" osX sono riuscito a fare ciò. Quindi un caloroso ringraziamento anche allo staff di iDeneb. L'hardware di qusto portatile è similare all'Acer Extesa 5220 quindi è utile a volte cercare in rete come installare osX per questo portatile per avere spunti su come superare certe cose. Scaricare dal torrent iDeneb_v1.3_10.5.5 (basta cercare su isohunt o mininova.org) e masterizzare (ho usato un dvd a 8x). A livello di bios dell'E510 alla voce SATA MODE ho lasciato "AHCI Mode", ma dovrebbe funzionare anche se si mette "IDE Mode". Prima di procedere all'installazione dell'iDeneb ho preparato l'hd dell'E510 con le seguenti partizioni: 1. NTFS da 20 GB per Xp (già installato) 2. NTFS da 20 Gb per osX 3. NTFS da 98 Gb come partizione dove mettere file scaricati, documenti vari, foto, ecc, la classica partizione "magazzino" 4. partizione estesa per ospitare linux Allora mettete dentro il dvd di iDeneb nel lettore dvd e riavviate in modo tale che il boot parta da dvd (quindi o F10 appena appare la schermata di avvio del portatile e quindi selezionare PIONEER DVD-RW come fonte del boot oppure a livello di bios mettere come prima voce nella sequenza di boot il lettore dvd). Alla comparsa della scritta "Darwin/x86 boot v.5.0.132 ecc " premere un qualsiasi tasto per far partire il programma dal dvd (se vi compare la possibilità di scegliere il startup volume con selezionato hd(16, 1) iDenevb v. 1.3 10.5.5 con come ultima voce "boot:" col cursore che lampeggia premere il stato Invio). Il caricamento del programma Darwin/x86 e la seguente schermata dove si vede il logo della mela richiede qualche minuto. Nella schermata iniziale selezionare "Usare l'italiano come lingua principale" e poi premere sulla freccia che c'è sotto Una volta caricato l'ambiente di installazione andare nel menù che compare sopra e selezionare Utility->Utility Disco Nella nuova finestra che compare slelzionare nella parte sinistra apparirà il modello e la grandezza del disco del portatile (nel mio caso 149 gb WDC WD160 ecc) con sotto le partizioni create in precedenza; selezionare quindi la partizione andrà ad ospitare il osX, nel mio caso ho selezionato la seconda, spostarsi a destra e clickare sul tasto inizializza. Alla voce Formato Volume mettere Mac Os esteso (journales) e come Name quello che preferite, dopo di chè clickare sotto sul tasto Inizializza, e verrà effettuata l'operazione di formattazione e di attivazione di quella partizione. Una volta finito clickare sul pallino rosso-ambrato in alto a sx per chiudere la finestra e tornare nella pagina principale di Benvenuto e premere su Continua, nella pagina di accettazione dei termini premere Accetta e nella successiva pagina di selezionare la partizione per l'osX che è stata attivata precendentemente, quindi premere il tasto Continua. Nella schermata successiva clickare il tasto Personalizza e impostare quanto segue: Lingue disponibili: mettere la spunta su italiano Font aggiunti: mettere la spunta X11 mettere la spunta Su patches 10.5.5 Ready mettere la spunta su Chipset-> ICHx Fixed Kernel -> Kernel 9.4.0 StageXNU Network - wireless -> Atheros Wifi Adapter (anche se non mi hanno funzionato) Fix -> PowerManagement; Firewire remove Applications: io le ho installate tutte Cosa importante: NON impostare altro, soprattutto la scheda video Premere su fine e quindi Installa. Nella schermata successiva verrà effettuato un'analisi di integrità del dvd che dura più di 10 min, se volete saltarla premere sul tasto Ignora. Togliere il dvd di installazione Una volta terminata l'installazione si procederà al riavvio dove (indicato) premendo f8 sarà possibile effettuare il dual boot tra xp e osX. Se non viene premuto nulla partirà da solo l'osX e godetevi il filmato di presentazione perchè è veramente bello. Al termine di questo compariranno delle schermate di selezione del paese di origine ecc e in particolare una che vi chiederà in inglese se avete un machintosh precedente da cui migrare i dati cmq vi verrà da scegliere la voce "Do not transfer my information now". Ecco a questo punto inizia un picolo problema: riparte all'infinito il video di presentazione. La soluzione la potete trovare qua http://forum.insanelymac.com/index.php?showtopic=78271 e di seguito riporto un pezzo del post: ------------------------------------------------------------------------------ Per tutti quelli che come me si sono impazziti per far partire la ToH e la Kalyway, e non riuscivano ad andare oltre la schermata del "Do You Already Own a Mac?" a causa del successivo riavvio della presentazione. Il problema è dovuto al non corretto riconoscimento della scheda di rete... Le soluzioni? Comprate una schedina da 10 € che funziona alla grande (con chipset rtl8139), oppure la seguente guida, che skippa la configurazione di trasferire (tramite rete, guarda un pò ) i dati da un mac vecchio al vostro hackintosh.. 1. Premete f8 al boot del darwine 2. Al promt di boot scrivete (per entrare in single user mode): -s 3. Appena il tutto viene caricate e siete sul promt di root scrivete quanto segue: /sbin/fsck -fy 4. alla fine del procedimente avrete un messaggio con scritto "The volume .... appears to be ok" ... "File system was modified."[/size] 5. montiamo la partizione altrimenti non possiamo fare modifiche sul file system: sul promt scrivete (occhio alla spazio tra "-uw" e "/"): /sbin/mount -uw / 6. adesso impostate la password di root, quindi sul promt scrivete: passwd root 7. dopo aver premuto invio, il sistema adesso vi chiederà di inserire la nuova pwd, inseritela e poi premete invio, reinseritela e ripremete invio (NB: BISOGNA INSERIRE UNA PASSWORD!). 8. adesso andiamo a dire a nostro felino che il setup è stato completato, quindi sul promt scrivete (lo spazio dopo "touch" e non dimenticate il punto prima di "AppleSetupDone"): touch /var/db/.AppleSetupDone 9. effettuate il riavvio, sul promt scrivete: reboot (invio) 10. Fatelo bootare senza toccare nulla, alla schermata di login inserite come user root e come pwd quella appena scelta. Spero che sia servito ai tanti disperati che come me è stati colti da crisi e frenesie varie NB: occhio perchè il terminale è CaSeSeNsItIvE (ovvero "Apple" e "apple" sono due cose diverse!)! ----------------------------------------------------------------------------------- Post-Installazione Per selezionare la lingua italiana, andare su System Preference- International e mettere la lingua italiana in cima alla lista nella colonna di sinsitra e poi su Menù Keybiard selezionare Italian Pro (visto che si usa un Notebook) per far funzionare l'audio -> scaricare ALC268FIX.zip (ho usato google per trovarli: http://www.filestube.com/ed39c3c1cd3ecbb003ea/go.html), scompattare e lanciare ALC268_installer2 e riavviare Se non dovesse funzionare provare con l'installar1 o cmq fatevi un giro nel forum di insanelymac.com Il wifi Atheros AR5007EG sembra non funzionare per ora. Io ho rimediato prendendo una chiavetta Dlink DWL-G122 che dopo un paio di prove sembra funzionare egregiamente. Di questa chiavetta trovate i driver qua http://www.ralinktech.com/ralink/Home/Support/Macintosh.html selezionando la voce USB (RT257x/RT2671) in quanto la chiavetta usa un chipset RT2571WF Scheda video: ho visto che già l'installazione la riconosce cmq per averla pienamente riconosciuta (se si dice così), andare su Applicazioni->iDeneb App-> OSx86Tools->OSX86Tools e quindi "Download and Install Hardware Drivers" (quando chiede che tipo di audio mettere ALC268) e clickare quindi su Download selezionando dove scaricare. Dopo aver effettuato il download del file GMAX3100.zip, uscire e tornare in Osx86 Tools Utilities, quindi cercare GMAX3100.zip e scompattarlo. Quindi tornare in OSX86 Tools Utility e clickare su Install Kexts e dargli in pasto il file Natit.kext che si ottiene dalla scompattazione del file GMAX3100.zip e seguire le istruzioni. Cmq dopo queta inst. non ho visto diffenrenze rispetto a prima. Vlc contenuto nella iDeneb a me non funziona. Ho risolto cercando in rete la versione precedente cioe' la 0.8.6d
×