Jump to content

cura

cura

Member Since 18 Oct 2008
Offline Last Active Dec 12 2011 05:51 PM
*****

Topics I've Started

[Cerco] Monitor lcd usato.

25 March 2011 - 11:55 AM

Ciao ragazzi,
a causa della prematura scomparsa del mio 20" wide brand helwett packard... sto cercando un monitor usato, almeno 22" non importa led o ultima generazione, basta sia in buone condizioni ed un prezzo accettabile :)
Aspetto qualche proposta, see ya!

[aiuto] edited: alc 296 dsdt injection

28 February 2011 - 02:56 PM

Ciao Ragazzi,
come tutti quelli che hanno questo disghraziato chipset sul proprio hack sto incontrando enormi difficoltà a farlo funzionare a dovere.
Ci sono due strade:
1) voodoo hda 2,7,2 che funziona solo dopo il tentato sleep.
2) una procedura illustrata sul sito di tonymac che prevede l'iniezione di parti di codice nel dsdt e l'uso di tre kext.

Adesso, ho trovato dove vanno collocate le varie porzioni di dsdt ma dsdtse non mi fa compilare a causa del misterioso errore 255 dicendo che la linea non è un carattere ascii. Com'è possibile??
Tra l'altro ho anche formattato il codice copiato in PLAIN TEXT per evitare errori da testo form,attato con colori fon etc.

Nuovi macbook pro il primo marzo?

14 February 2011 - 12:58 PM

Continuano a susseguirsi i rumors sul rinnovo della gamma dei laptop Apple. Secondo quanto riportato da MacRumors, che cita a sua volta un blogger danese, i nuovi MacBook Pro potrebbero arrivare sul mercato già il primo marzo prossimo.
Si tratterebbe in quel caso di un martedì, tipico giorno di aggiornamenti per Apple, e di una data consona alle più recenti indiscrezioni. L’ultimo aggiornamento dei MacBook e MacBook Pro risale ormai all’aprile del 2010, quasi un anno fa.

I problemi che hanno funestato la produzione dei processori Sandy Bridge di Intel, con interi lotti inutilizzabili per un errore di progettazione, minacciavano di ritardare ulteriormente l’atteso aggiornamento dei Mac portatili ma stando ai rumors più recenti la debacle di Santa Clara non influenzerà più di tanto la road map di Cupertino.
Resta da capire se l’aggiornamento del 1° Marzo (prendendo per buona questa prima ipotetica data) sia solo un upgrade minore, con modifiche principalmente sotto il cofano, o se invece si tratterà di una vera e propria revisione con ritocchi estetici e progettuali evidenti. Fatti salvi alcuni particolari (schermi anti-glare, lettori di schede SD integrati ed eliminazione dello slot batteria sulla parte inferiore della scocca) i MacBook Pro hanno ormai lo stesso look da due anni e mezzo, vale a dire dalla presentazione dei nuovi modelli Unibody nell’ottobre del 2008.

articolo completo qui

fonte: www.theapplelounge.com

iPhone nano

14 February 2011 - 12:55 PM

Alla fine della scorsa settimana Bloomberg ha pubblicato alcune indiscrezioni sul lancio di un nuovo modello di iPhone più piccolo e meno costoso. L’articolo aveva tutta l’aria di essere il solito minestrone riscaldato a base di rumors sull’iPhone nano, vale a dire illazioni senza alcun fondamento che girano per il Mac Web ormai da più di due anni.
Stavolta, però, potrebbe esserci qualcosa di vero. Anche il Wall Street Journal è montato alla grande sulla giostra dei rumors e ha provveduto a rincarare la dose con un pezzo della “solita” Yukari Iwatani Kane che conferma le indiscrezioni sull’iPhone nano e aggiunge la possibilità che da giugno o giù di lì MobileMe possa diventare gratuito e includere un servizio di cloud storage e streaming per le librerie iTunes degli utenti.
Quanto ci sia di vero in questi report solo il tempo potrà dircelo, ma resta il fatto che se il WSJ punta con questa sicurezza su un’indiscrezione sotto c’è sicuramente qualcosa.
iPhone nano

Secondo l’articolo della Iwatani Kane il nuovo iPhone sarà grande la metà di un iPhone 4 e costerà 200$ senza alcun vincolo di contratto. In questo modo gli operatori potranno permettersi di regalarlo in cambio della sottoscrizione di un abbonamento.
La fonte da cui arrivano queste informazioni avrebbe addirittura già osservato un prototipo del nuovo fantomatico iPhone nano:
“La persona che ha visto il prototipo del nuovo iPhone ha detto che il dispositivo è molto più leggero dell’iPhone 4 ed ha uno schermo touch-screen che va da un bordo all’altro del dispositivo, una tastiera virtuale e la navigazione vocale. La persona ci ha confermato che Apple prevede anche di aggiornare l’iPhone 4”.
Ci sono una miriade di particolari che non convincono. Intanto se il nuovo iPhone sarà grande la metà di un iPhone 4 viene subito da chiedersi che ne sarà delle app. Gli sviluppatori dovranno di nuovo aggiornare tutti gli asset dei loro software con versioni “@0.5”?
Da questo punto di vista l’unica ipotesi sensata è che per “metà” si intenda nel senso della profondità. Per farla semplice, basta pensare all’iPod touch, che è in effetti praticamente “la metà” di un iPhone 4 e pesa anche molto di meno.

Quanto alla possibilità di uno schermo senza cornice, che va cioè da un bordo all’altro del dispositivo, c’è da dire che sarebbe senza dubbio un design accattivante. Ma il tasto home dovrebbe già sparire? Siamo proprio sicuri? E soprattutto, se il dispositivo è “tutto schermo”, che fine fa lo speaker, elemento ancora piuttosto utile per utilizzare il telefono, ahem, come un telefono?
Scartare del tutto l’ipotesi, a questo punto, sarebbe eccessivo. L’iPhone nano è oggettivamente una possibilità anche se alcuni dei particolari dei report che lo danno per certo proprio non tornano. Come sempre staremo a vedere
Mobile Me gratuito

L’articolo del Wall Street Journal non si ferma alle indiscrezioni sul nuovo modello di iPhone e rilancia anche su un altro fronte: il “restauro” di MobileMe e la possibilità che il servizio diventi gratuito.
“Apple sta prendendo in considerazione la possibilità di rendere MobileMe un servizio gratuito che funzioni da ‘armadietto’ per foto, musica e video, eliminando così la necessità di aggiungere grandi quantità di memoria sui dispositivi portatili”.
Si tratterebbe dunque del tanto vociferato iTunes Cloud, su cui Apple sarebbe al lavoro almeno da un anno. L’articolo non lo cita, ma il data center da un miliardo in North Carolina è il proverbiale elefante rosa nella stanza: tutta quella potenza di calcolo e storage dovrà pur essere messa a frutto e non può servire solo per rendere più autonoma l’infrastruttura che adesso dipende in gran parte dai servizi di Akamai.
La novità doveva essere annunciata lo scorso anno ma l’hanno fatta ritardare diversi problemi di licenze con le major, cui l’idea di spedire le canzoni sulla nuvola proprio non piace a meno che non venga bilanciata da una sostanziosa compensazione economica.
Il rumor ha oggettivamente senso. I tempi sono maturi per dare una svecchiata a MobileMe, che nonostante i recenti cambiamenti è un servizio che ancora non riesce ad essere all’altezza della concorrenza gratuita in alcune funzioni specifiche. Basti pensare a quanto Dropbox sia più veloce e affidabile di iDisk per avere una misura di come il servizio di Apple, che pure costa 79€ all’anno, sia un relitto di un’epoca ormai passata.

fonte: www.theapplelounge.com

Samsung all'assalto di Apple

14 February 2011 - 12:36 PM

Samsung annuncia il duplice upgrade di due prodotti tra i più importanti della scuderia Samsung.

Ieri sera a Barcellona durante l'evento Samsung Unpacked, sono stati annunciati due evoluzioni ovvero Samsung Galaxy Tab2 e Samsung Galaxy S2, destinati sicuramente a ripercorrere il successo dei modelli precedenti.

Il Samsung Galaxy S2 è uno smartphone estremamente sottile, meno di 9 mm di spessore, equipaggiato con un display da 4.27 pollici di tipo Super Amoled Plus per una risoluzione di 800x480 pixel, con colori particolarmente brillanti.




Equipaggiato con Android 2.3, ha nel processore l'unica pecca visto che non sarà Nvidia Tegra2 come pensato e indicato in precedenza, ma una nuova classe di processori proprietari per il quale al momento non si cononscono tutti i dettagli.

Il supporto di rete prevede Hspa fino a 21 Mbps, 16 o 32 Gb di memoria, doppia fotocamera con una super 8 megapixel posteriore (con tanto di video a 1080p) e una 2 megapixel frontale per videochiamare, con lo scopo ovviamente di controbattere a facetime di Apple.

Sul versante Tablet, arriva come atteso il nuovo Galaxy Tab2 da 10 pollici che, display e hardware a parte, è praticamente identico al Galaxy S2.



E' equipaggiato con Android 3, utilizza il doppio processore Nvidia Tegra2, 10 pollici per una risoluzione di 1280 x 720 pixel, connettività completa con Wifi 802.11 a/b/g/n e Bluetooth 2.1.

Sarà disponibile nella versione 16 o 32 Gb

Fonte: Pianetacellulare.it

(un grazie ad iFabios71 per la segnalazione)
© 2014 InsanelyMac  |   News  |   Forum  |   Downloads  |   OSx86 Wiki  |   Mac Netbook  |   Web hosting by CatN  |   Designed by Ed Gain  |   Logo by irfan  |   Privacy Policy