Jump to content

Dual boot Windows 8-Osx (Uefi)

Appunti

  • Please log in to reply
12 replies to this topic

#1
friscos

friscos

    InsanelyMac Legend

  • Members
  • PipPipPipPipPipPipPip
  • 540 posts
  • Gender:Male
  • Location:Roma
 func_clover.pngSempre più Pc, specialmente Notebook ormai hanno Windows installato in modalità Uefi e si può supporre che in futuro questo standard, considerando che il bios-uefi andrà a sostituire il bios di tipo tradizionale, sarà adottato per l'installazione di tutti i sistemi operativi.
Cominciamo quindi in pochi semplici passaggi partendo da windows in mod. Uefi  a ricavare sullo stesso HD  lo spazio per Osx. 
(Con 2 HD, uno dedicato completamente a osx la procedura sarà ancora più facile)
Premetto che questi suggerimenti sono rivolti a coloro che hanno un'installazione di Windows preesistente o quantomeno precedente a Mac o si accingono a farne una su schema GPT.
Se non avete Windows installato in modo Uefi seguire queste indicazioni non ha senso o quasi.
Se non abbiamo la possibilità di preparare un HD in modo pulito e cioè senza le partizioni aggiuntive che Wincoz genera durante l'installazione, ci troviamo di fronte a un hdd discretamente frammentato.
Nei casi di win 8 preinstallato su notebook o pc proprietari, le partizioni possono anche essere 5 o 6, dobbiamo aggiungere quelle degli OEM e spazzatura varia che i produttori inseriscono in modo surrettizio.
Ma restiamo nello scenario classico questo:
Cattura1.jpg
In questo caso senza perdere  programmi e dati interverremo ridimensionando la partizione primaria di windows senza toccare le altre di cui "non conosciamo la funzione precisa" a parte la EFI.
Come tutti sanno nelle installazioni GPT/Uefi, la partizione EFI/esp_Fat32 è il cuore del Boot di sistema sia in Windows che Osx, ma anche in Linux.
Detto questo e tenendo come es.generico il partizionamento sopra come da immagine, passiamo alla riduzione della partizione di windows avvalendoci di "Gestione Disco":
Cattura2.jpg
Avremo così ricavato una seconda partizione che per comodità ho formattato come exFat.
Qui installeremo il nostro amato Hackintosh:
Cattura3.jpg
 

Fase successiva

A questo punto passeremo al Boot dell’installer Osx, il cui metodo di creazione sarà in base alle vostre preferenze, anche se mi sento di consigliare per chi proviene da windows di procurarsi un'immagine  già predisposta al boot uefi e caricabile da Win.

A questo proposito recentemente è stata rilasciata una versione ufficiale nella sezione Download del forum  UEFI_OSX_M_10.9.3.raw

 

Arrivati alla fase di partizionamento con UtilityDisco dovremo formattare la nostra partizione prescelta come “Mac Os esteso (journaled)” se tutto va bene la formattazione avverrà in pochi secondi.

In caso contrario ci troveremo di fronte a un errore come questo:

fallita.png

Molto probabilmente dovuto alla preparazione dell'installer di windows avvenuta in precedenza.

NIENTE PAURA!

Dovremo dunque ricorrere ad un espediente per aggirare l'ostacolo.....

Fate un boot di una qualsiasi distrò live di linux che abbia Gparted e formattate la partizione ostica in questo modo:

hfs.jpg

 

Ripartire con l'installer Osx e da UtilityDisco attiviamo il (journaled)

sul volume interessato.

 

Schermata_2014_05_27_alle_22_12_06.png

Quindi procedere con le fasi successive dell'installazione

 

CLOVER EFI bootloader

Adesso  avremo osx installato ma senza boot da hdd (a meno che non avete usato una Distrò che prevede l'installazione di Clover)  viceversa windows continuerà regolarmente ad avviarsi attraverso il "windowsBootManager" protetto nella partizione EFI.

(per avviare osx usiamo temporaneamente la Pennetta di installazione)
Cosa fare allora per avere un boot protetto nella Efi anche per il nostro Hackintosh?
Installiamo Clover**, che non solo sarà in grado di gestire Osx ma anche Windows/linux da un unica schermata di avvio.
 
                Cattura.jpg

 

                                                Nel Bios sarà necessario mettere come primario Clover in ordine di avvio

                                                       1405.jpg

 

 **Clover potrà essere installato allo stesso modo di Chameleon in pochi passaggi facendo attenzione di mettere la spunta su ESP come modalità. -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Senza.png

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Clover riconoscerà utomaticamente la partizione EFI del disco andando a sistemare la sua cartella  in condivisione con windows ed altri eventuali. (vedi screen sottostante)

 

Se non riuscite per un qualsiasi motivo ad installare Clover o accedere a osx, è possibile da Windows con TransMac caricare su

chiavetta un'immagine di Clover autoinstallante di 4mb compatibile con Mavericks>>: Clover_v2-Mavericks.img

Per una documentazione dettagliata su Clover al momento fare riferimento a>> questo link

 

 

EFI System partition (ESP)

Come abbiamo detto prima il trucco (se così si può definire) è tutto nella partizione EFi che montata e visibile mostra all’interno le varie cartelle che corrispondono al boot dei diversi OS.

La partizione EFI può essere condivisa da vari sistemi operativi e anche manipolata.

Lo spostamento di una o più cartelle all’interno o fuori di questa può determinare l’aggiunta o l’eliminazione di uno o più bootloader.

Di default la partizione è nascosta, sia per windows che osx il montaggio potrà avvenire tramite piccole utility...
Senza_titolo.png  mounter.jpg

 

 

 

 

in lavorazione segue..............suggerimenti e consigli sono ben accetti  :yes:



#2
marco.pisellonio80

marco.pisellonio80

    InsanelyMac Deity

  • Donators
  • 1,671 posts
  • Gender:Male
  • Interests:Libri, musica e natura

Bene Friscos, questa guida sarà sempre più utile in futuro. Vorrei suggerire qualcosa che non tutti sanno: comprando un portatile con windows installato in realtà si acquista la licenza (il cui numero seriale è stampato sotto il portatile), per cui nessuno impedisce di formattare anche windows 8 e installare una versione retail scaricata da internet immettendo il proprio codice seriale per attivarla. Il vantaggio di ciò è avere un windows "pulito", senza la miriade di programmi e programmini installati di default e messi in esecuzione automatica che rallentano il sistema anche appena acquistato (penso agli innumerevoli "Asus splendid", "Asus enlightment" ecc. ecc. che mi sono trovato all'acquisto del portatile che appena acquistato impiegava circa 8 minuti per il boot).

 

Quindi la tua guida va benissimo per quanti vogliono ridimensionare la partizione di windows per ricavarci spazio per OSX, ma secondo me potresti inserire le istruzioni per un'installazione "da zero" formattando tutto l'HD e riservando spazio a OSX, win e ai dati.

 

Un'altra cosa che spesso si ignora è che si può chiedere il rimborso del costo di windows che ci hanno appioppato sul pc, a maggior ragione se uno ci vuole installare linux o ha già un'altra licenza di windows da utilizzare. Si può avere un rimborso anche di più di 100 euro.

 

Ci si può informare qui:

 

http://avvertenze.ad...imborsowindows/

 

Si devono minacciare denunce ed azioni legali, ma alla fine pagano :D



#3
friscos

friscos

    InsanelyMac Legend

  • Members
  • PipPipPipPipPipPipPip
  • 540 posts
  • Gender:Male
  • Location:Roma

Quindi la tua guida va benissimo per quanti vogliono ridimensionare la partizione di windows per ricavarci spazio per OSX, ma secondo me potresti inserire le istruzioni per un'installazione "da zero" formattando tutto l'HD e riservando spazio a OSX, win e ai dati.

 

OK
Mi pare anche giusto, l'installazione da zero è la cosa più corretta da fare, con un Hd pulito o  con due le cose sono anche più semplici.
Edita il tuo post e inserisci i tuoi appunti e suggerimenti di seguito al mio, poi eventualmente se ho qualche dubbio ti faccio sapere.
(altrimenti devo passare ore a fare guide) :w00t: 
In fin dei conti io, non solo ho un'installazione dualboot pulita, ma non ho permesso  a windows di creare partizioni aggiuntive oltre le necessarie.
Ma siccome ho visto molta gente "disperata" che ha deciso di mettere osx con windows già avviato da tempo e non vuole rischiare di perdere dati e programmi, allora mi sono orientato così.
 
Ps
Ricordati cmq che la linea guida è quella  di dual boot Uefi/gpt, altrimenti ti dovrai far carico di nuovi capitoli  :yes:


#4
marco.pisellonio80

marco.pisellonio80

    InsanelyMac Deity

  • Donators
  • 1,671 posts
  • Gender:Male
  • Interests:Libri, musica e natura

Quindi posso integrare la guida editando il mio precedente post?

Ok, però io di Clover non ne capisco niente :D , posso spiegare come fare un'installazione pulita per chi avesse comprato un portatile con il preciso intento di affiancare OSX a windows 8.

 

Solo che sono in procinto di un tour de force di studio, ne avrò almeno fino a metà luglio, quindi friscos non te la prendere, ma per ora devo soprassedere.



#5
AlexAMD

AlexAMD

    InsanelyMac Sage

  • Members
  • PipPipPipPipPipPip
  • 391 posts

Ciao a tutti, ho un portatile Samsung NP900X3C dove installo Linux in Uefi ma Purtroppo Mavericks in bios mode.

Vorrei fare il dual boot tra hackintosh e Linux in EFI ma non ho capito bene come utilizzare il file immagine "UEFI_OSX_M_10.9.3.rawproposto in quanto non capisco come posso utilizzare i miei kext e il mio dsdt .... insomma dove li devo mettere perchè portando l'immagine su usb mi trovo il boot di clover ma il osx pulito ....... 

Inoltre se dovessi installare l'hack con clover il boot loeader grub di linux dove và installato?????

Grazie in anticipo aspetto vostre notizie



#6
friscos

friscos

    InsanelyMac Legend

  • Members
  • PipPipPipPipPipPipPip
  • 540 posts
  • Gender:Male
  • Location:Roma
Il boot di Clover viene messo su USB per renderla avviabile, poi l'installazione dell'immagine 10.9.3 raw su disco mi pare sia pulita non prevede l'installazione diretta di Clover su hd, lo devi fare dopo.
Il Grub di linux in Efi non sarà toccato, ti basterà copiare la cartella Clover contenuta nell'installer usb nella partizione EFI del disco insieme a Linux come da screen sopra.
Nella schermata iniziale di Clover ti apparirà anche l'icona di Linux.
Il tutto naturalmente deve essere su Gpt dove sia presente una partizione EFI.
 
Ps
L'immagine 10.9.3 di chris1111 è liscia non ha opzioni di installazione del bootloader ho ricontrollato.


#7
AlexAMD

AlexAMD

    InsanelyMac Sage

  • Members
  • PipPipPipPipPipPip
  • 391 posts

Grazie ora smanetto un pò .... e grazie per la guida



#8
peraska

peraska

    InsanelyMac Protégé

  • Members
  • Pip
  • 8 posts
salve a tutti!!mi chiamo Michele e mi sono imbatutto in questa avventura dell hakintosh e dopo molte ore di smanettamento mi trovo in un vicolo cieco dove solo voi potete aiutarmi :P Questo è il mio hardware:
Intel® Core™ i7 3630QM Processor
Chipset Intel® Chief River Chipset HM76
Memory DDR3 1600 MHz SDRAM
Display 16'' 16:9 HD (1366x768) LED Backlight
Graphic NVIDIA® GeForce® 610M with 2GB DDR3 VRAM
Intel HD 4000
Storage 2.5" SATA 500GB 5400rpm
Optical Drive Super-Multi DVD
Card Reader 2 -in-1 card reader ( Realtek )
Camera 0.3 Mega Pixel Fixed web camera
Networking Integrated 802.11 b/g/n (Qualcomm Atheros AR9485)
10/100/1000 Base T (Realtek GBE)
Interface 1 x Microphone-in jack
1 x Headphone-out jack
1 x VGA port/Mini D-sub 15-pin for external monitor
2 x USB 3.0 port(s)
1 x USB 2.0 port(s)
1 x RJ45 LAN Jack for LAN insert
1 x HDMI
Audio Built-in Speakers And Microphone (Realtek)
Intel Anti-theft
Allora sono riuscito ad installare maveriks 10.9 pulito in partizione gpt,il tutto creato con ##### e un vero mac.Parte tutto senza nemmeno un comando(-f o -v,ecc...)Ora vorrei immettere un bootloader compatibile con windows uefi e qui iniziano i problemi...ho installato clover come da guida ma non mi funziona,l'unico modo per vederlo è stato inserire il percorso del file .efi co "add boot"nel menù del bios,ma quando clicco su windows o su osx , schermo nero e niente più!!posso solo avviare sia windows che osx con la chiavetta attaccata...aiutooo please!!nn so più cosa fare...grazie per l'attenzione!! :bye:

Edited by .::Fabio::., 22 September 2014 - 05:45 AM.
Regolamento


#9
friscos

friscos

    InsanelyMac Legend

  • Members
  • PipPipPipPipPipPipPip
  • 540 posts
  • Gender:Male
  • Location:Roma

 

Allora sono riuscito ad installare maveriks 10.9 pulito in partizione gpt,il tutto creato con ##### e un vero mac.Parte tutto senza nemmeno un comando(-f o -v,ecc...)Ora vorrei immettere un bootloader compatibile con windows uefi e qui iniziano i problemi...ho installato clover come da guida ma non mi funziona,l'unico modo per vederlo è stato inserire il percorso del file .efi co "add boot"nel menù del bios,ma quando clicco su windows o su osx , schermo nero e niente più!!posso solo avviare sia windows che osx con la chiavetta attaccata...aiutooo please!!nn so più cosa fare...grazie per l'attenzione!! :bye:

 
Ci sono una montagna di guide e programmi per creare chiavetta avviabile, anche su questo forum, hai scelto proprio quella delle "bestie immonde" :D  per farti cancellettare #####.
Anche se in ritardo ti rispondo lo stesso (potrebbe essere utile ad altri).
Se leggi bene la guida il problema che hai era già stato previsto e molto probabilmente è dovuto alla mancata installazione sul disco di Clover e
precisamente nella Esp vedi screen:
 
Cattura.jpg
 
Senza.png


#10
thehotstuff

thehotstuff

    InsanelyMac Protégé

  • Members
  • PipPip
  • 55 posts
A me invece succede una cosa strana.. Ho sostituito (e rinominato) Cloverx64.efi in bootmgfw.efi nella partitizione Efi. Se faccio il boot da usb, il sistema mi parte normalmente, mentre se lo faccio partire da clover installato in Efi, mi parte solo in safe mode ma senza la grafica.

#11
franky-mac-user

franky-mac-user

    InsanelyMac Geek

  • Members
  • PipPipPip
  • 113 posts
  • Gender:Male
  • Location:Sicily

 

 func_clover.pngSempre più Pc, specialmente Notebook ormai hanno Windows installato in modalità Uefi e si può supporre che in futuro questo standard, considerando che il bios-uefi andrà a sostituire il bios di tipo tradizionale, sarà adottato per l'installazione di tutti i sistemi operativi.
Cominciamo quindi in pochi semplici passaggi partendo da windows in mod. Uefi  a ricavare sullo stesso HD  lo spazio per Osx. 
(Con 2 HD, uno dedicato completamente a osx la procedura sarà ancora più facile)
Premetto che questi suggerimenti sono rivolti a coloro che hanno un'installazione di Windows preesistente o quantomeno precedente a Mac o si accingono a farne una su schema GPT.
Se non avete Windows installato in modo Uefi seguire queste indicazioni non ha senso o quasi.
Se non abbiamo la possibilità di preparare un HD in modo pulito e cioè senza le partizioni aggiuntive che Wincoz genera durante l'installazione, ci troviamo di fronte a un hdd discretamente frammentato.
Nei casi di win 8 preinstallato su notebook o pc proprietari, le partizioni possono anche essere 5 o 6, dobbiamo aggiungere quelle degli OEM e spazzatura varia che i produttori inseriscono in modo surrettizio.
Ma restiamo nello scenario classico questo:
Cattura1.jpg
In questo caso senza perdere  programmi e dati interverremo ridimensionando la partizione primaria di windows senza toccare le altre di cui "non conosciamo la funzione precisa" a parte la EFI.
Come tutti sanno nelle installazioni GPT/Uefi, la partizione EFI/esp_Fat32 è il cuore del Boot di sistema sia in Windows che Osx, ma anche in Linux.
Detto questo e tenendo come es.generico il partizionamento sopra come da immagine, passiamo alla riduzione della partizione di windows avvalendoci di "Gestione Disco":
Cattura2.jpg
Avremo così ricavato una seconda partizione che per comodità ho formattato come exFat.
Qui installeremo il nostro amato Hackintosh:
Cattura3.jpg
 

Fase successiva

A questo punto passeremo al Boot dell’installer Osx, il cui metodo di creazione sarà in base alle vostre preferenze, anche se mi sento di consigliare per chi proviene da windows di procurarsi un'immagine  già predisposta al boot uefi e caricabile da Win.

A questo proposito recentemente è stata rilasciata una versione ufficiale nella sezione Download del forum  UEFI_OSX_M_10.9.3.raw

 

Arrivati alla fase di partizionamento con UtilityDisco dovremo formattare la nostra partizione prescelta come “Mac Os esteso (journaled)” se tutto va bene la formattazione avverrà in pochi secondi.

In caso contrario ci troveremo di fronte a un errore come questo:

fallita.png

Molto probabilmente dovuto alla preparazione dell'installer di windows avvenuta in precedenza.

NIENTE PAURA!

Dovremo dunque ricorrere ad un espediente per aggirare l'ostacolo.....

Fate un boot di una qualsiasi distrò live di linux che abbia Gparted e formattate la partizione ostica in questo modo:

hfs.jpg

 

Ripartire con l'installer Osx e da UtilityDisco attiviamo il (journaled)

sul volume interessato.

 

Schermata_2014_05_27_alle_22_12_06.png

Quindi procedere con le fasi successive dell'installazione

 

CLOVER EFI bootloader

Adesso  avremo osx installato ma senza boot da hdd (a meno che non avete usato una Distrò che prevede l'installazione di Clover)  viceversa windows continuerà regolarmente ad avviarsi attraverso il "windowsBootManager" protetto nella partizione EFI.

(per avviare osx usiamo temporaneamente la Pennetta di installazione)
Cosa fare allora per avere un boot protetto nella Efi anche per il nostro Hackintosh?
Installiamo Clover**, che non solo sarà in grado di gestire Osx ma anche Windows/linux da un unica schermata di avvio.
 
                Cattura.jpg

 

                                                Nel Bios sarà necessario mettere come primario Clover in ordine di avvio

                                                       1405.jpg

 

 **Clover potrà essere installato allo stesso modo di Chameleon in pochi passaggi facendo attenzione di mettere la spunta su ESP come modalità. -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Senza.png

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Clover riconoscerà utomaticamente la partizione EFI del disco andando a sistemare la sua cartella  in condivisione con windows ed altri eventuali. (vedi screen sottostante)

 

Se non riuscite per un qualsiasi motivo ad installare Clover o accedere a osx, è possibile da Windows con TransMac caricare su

chiavetta un'immagine di Clover autoinstallante di 4mb compatibile con Mavericks>>: Clover_v2-Mavericks.img

Per una documentazione dettagliata su Clover al momento fare riferimento a>> questo link

 

 

EFI System partition (ESP)

Come abbiamo detto prima il trucco (se così si può definire) è tutto nella partizione EFi che montata e visibile mostra all’interno le varie cartelle che corrispondono al boot dei diversi OS.

La partizione EFI può essere condivisa da vari sistemi operativi e anche manipolata.

Lo spostamento di una o più cartelle all’interno o fuori di questa può determinare l’aggiunta o l’eliminazione di uno o più bootloader.

Di default la partizione è nascosta, sia per windows che osx il montaggio potrà avvenire tramite piccole utility...
Senza_titolo.png  mounter.jpg

 

 

 

 

in lavorazione segue..............suggerimenti e consigli sono ben accetti  :yes:

 

salve io praticamente ho installato sierra su ssd da 250 samsung evo,in un altro disco ho windows 10,se avvio da clover ultima versione,sierra avvia senza problemi,windows no,per avviare windows devo scollegare il cavo sata dal disco con sierra,e allora funziona anche windows,ma dalla gui di clover non riesco ad avviare windows,nonostante le varie partizioni siano visibili alla gui di clover,ho anche inserito nella EFI la cartella microsoft con all'interno il driver x64 rinominato,ma niente da fare,forse sto sbagliando qualcosa? grazie anticipatamente

 

franky



#12
carlo_67

carlo_67

    AMD

  • Moderators
  • 3,153 posts
  • Gender:Male
  • Location:Roma
  • Interests:Tutto

http://www.insanelym...tiche-di-avvio/

questa puo aiutarti è più' aggiornata



#13
franky-mac-user

franky-mac-user

    InsanelyMac Geek

  • Members
  • PipPipPip
  • 113 posts
  • Gender:Male
  • Location:Sicily

http://www.insanelym...tiche-di-avvio/

questa puo aiutarti è più' aggiornata

Grazie mille gli do subito un occhiata ....

 

franky







0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users

© 2017 InsanelyMac  |   News  |   Forum  |   Downloads  |   OSx86 Wiki  |   Designed by Ed Gain  |   Logo by irfan  |   Privacy Policy