Jump to content

[GUIDA] Come passare le email da Windows a Leopard


  • Please log in to reply
No replies to this topic

#1
mikemore

mikemore

    InsanelyMac Legend

  • Members
  • PipPipPipPipPipPipPip
  • 550 posts
Salve a tutti, siccome mi son trovato nella situazione, volendo passare definitivamente a Leopard, di dover portare anni e anni di email dal sistema operativo Microsoft a quello Apple, non avendo trovato risposte sul forum, cercando e cercando su Google, ho, alla fin fine, mettendo assieme informazioni ricavate qua e lÓ per la rete, trovato una soluzione che Ŕ forse un tantino lunghetta, ma certamente, almeno a mio avviso, Ŕ la migliore possibile.

Premesso che non Ŕ possibile passare le email direttamente da un sistema all'altro, Outlook, Outlook Express e Windows Mail non prevedono la possibilitÓ di esportare email nel formato di Leopard Mail e quest'ultimo non pu˛ importare il formato di Windows, io ho ovviato utilizzando i seguenti programmi:

VMWare Fusion (per creare una macchina virtuale, con Windows installato, direttamente su Leopard, in tale maniera non bisogna riavviare per passare da Leopard a Windows per compiere le operazioni proprie dell'esportazione di email, naturalmente, per chi lo volesse, Ŕ possibile evitare l'installazione di VMWare, questo comporta, per˛, il dove riavviare per passare da Windows a Leopard e viceversa)

Outlook 2007 (da installare sulla macchina virtuale per poter far da tramite tra Outlook Express e Outlook2mac)

Outlook2mac (programmino che prende le email da Outlook e le converte in un formato importabile da Leopard Mail)


Come procedere:


Installiamo VMWare Fusion sul nostro Leopard, installiamoci sopra Windows Xp o Windows Vista (io ho installato VMWare Fusion principalmente per poter utilizzare Windows, e dovendo scegliere tra Xp e Vista ho scelto il primo, senza dover riavviare il pc ogni volta, per quei programmi che possono girare decentemente in virtualizzazione, quindi mi son trovato avvantaggiato rispetto a chi deve metterlo solo ed esclusivamente per passare le email da Windows a Leopard) e successivamente installiamo, su Windows XP, Outlook 2007 e Outlook2mac.

Fatto tutto quanto sopra, andiamo a prendere, sul nostro Windows (quello "vero", non quello virtualizzato su VMWare), Vista o Xp che sia, la cartella nella quale vengono archiviati i messaggi email ricevuti, spediti e via discorrendo, copiamola, in qualche modo, o con penna usb, o masterizzando la cartella su cd/dvd o, se abbiamo Leopard e Windows installati sulla stessa macchina, semplicemente facendo un copia e incolla, sulla scrivania di Leopard.

Apriamo ora VMWare, lanciamo Windows e spostiamo, trascinandola, la cartella che abbiamo precedentemente passato dal nostro Windows non virtualizzato alla scrivania di Leopard, quella che contiene tutte le email, dalla scrivania al nostro Windows virtualizzato; tale cartella avrÓ, al suo interno, delle sottocartelle divise in email in arrivo, email inviate, email eliminate e via discorrendo.

A questo punto basta aprire Outlook Express, aprire la cartella che abbiamo appena trascinato sul nostro desktop virtuale, e procedere nel seguente modo:

apriamo la cartella posta in arrivo, selezioniamo i file ivi contenuti (se avete un numero elevato di file, non selezionateli tutti ma procedete a scaglioni di 100, 50 o quel che volete, l'importante Ŕ non esagerare) e li spostiamo, trascinandoli, nella cartella posta in arrivo di Outlook Express, finito con i file della cartella posta in arrivo, passiamo alle altre cartelle, posta inviata, per esempio, stessa cosa, selezioniamo i file e li spostiamo nella cartella posta inviata di Outlook Express.

Ripetiamo il tutto per tutte le cartelle che abbiamo.

Finita la procedura, possiamo chiudere Outlook Express ed aprire Outlook, selezioniamo la voce Importa ed Esporta dal men¨ file, si aprirÓ una finestrella, selezioniamo Importa dati da altri programmi o file e clicchiamo su avanti, selezioniamo ora la voce Outlook Express 4.x, 5.x, 6.x o Windows Mail e clicchiamo ancora su avanti, a questo punto possiamo trovarci in 2 situazioni:

1) Abbiamo impostato, su Outlook Express virtualizzato, un account.
2) Non abbiamo impostato su Outlook Express virtualizzato nessun account.

Nel primo caso Outlook procederÓ subito all'importazione dei file, nel secondo caso saremo avvisati che non Ŕ stato trovato nessun account valido, clicchiamo su ok o avanti e la finestrella successiva ci chiederÓ se vogliamo importare messaggi ed indirizzi, clicchiamo su si e l'importazione inizierÓ, avremo, quindi, tutte le email che abbiamo passato da Outlook Express o Windows Mail, copiando la cartella relativa, alla scrivania di Leopard e successivamente al desktop del Windows virtualizzato, sul nostro Outlook virtualizzato.

L'ultimo passo da compiere Ŕ quello di lanciare Outlook2mac, prima per˛ di far ci˛, occorre, siccome Outlook2mac Ŕ stato concepito per il solo mercato americano, impostare, su Windows, nel pannello di controllo, in Opzioni internazionali e della lingua, il formato Inglese Americano, in tale maniera avremo che tutte le email ricevute e inviate presenteranno la data nel formato Americano, in tal modo Outlook2mac non avrÓ nessun problema nella trasformazione delle email e manterrÓ la data propria di queste ultime.

Lanciamo, quindi O2m e vedremo che questo cercherÓ la presenza di Outlook e le rispettive cartelle di posta in arrivo, in uscita etc etc, finita la ricerca saremo informati sul fatto che Outlook2mac Ŕ pronto per l'importazione, clicchiamo avanti, scegliamo, nella nuova schermata, dove vogliamo salvare le email cosý esportate (il tutto inteso, ricordiamolo, nella macchina virtuale), scegliamo, per comoditÓ, il desktop del Windows virtualizzato e clicchiamo su avanti, scegliamo, ora, quali cartelle vogliamo esportare e clicchiamo ancora su avanti, scegliamo se vogliamo convertire tutte le email o solo quelle racchiuse in un range di date e clicchiamo per l'ennesima volta avanti, ci sarÓ chiesto, a questo punto, se vogliamo saltare l'esportazione di allegati delle email superiori ad una certa dimensione o se vogliamo, invece, esportare tutti gli allegati, selezionate quel che volete e cliccate ancora su avanti, ci viene ricordato che i file *.exe ed altre tipologie di file, son utilizzabili solo con Windows e non con Mac, abbiamo la possibilitÓ, quindi, di evitare l'esportazione di allegati di un certo tipo selezionando o meno l'estensione della tipologia di files da un'elenco al quale possiamo aggiungere altre voci, facciamo la nostra scelta, clicchiamo avanti e ora dobbiamo selezionare la cartella relativa ai nostri Contatti, sempre se vogliamo esportarla, fatto ci˛, ancora una volta avanti, selezioniamo se vogliamo portarci dietro il calendario di Outlook, clicchiamo avanti, selezioniamo con che programma vogliamo gestire il calendario, se abbiamo precedentemente scelto di portarcelo appresso, ancora avanti e finalmente possiamo dare inizio all'esportazione delle email cliccando su start.

Potremmo essere avvisati della presenza di email vuote, ci verrÓ chiesto se vogliamo lasciare a Outlook2mac il compito di cercare di recuperarle o meno, comunquesia clicchiamo ok e arriveremo al termine della cosa.

Non ci resta ora che trascinare le cartelle cosý create, dal desktop della nostra macchina virtuale alla scrivania di Leopard, aprire Leopard Mail, cliccare su Archivio, Importa caselle, selezionare Documenti mbox, cliccare su continua, selezionare la/le cartelle da importare ed il gioco Ŕ fatto.

L'unica cosa che ho notato Ŕ che, mentre le date vengono tranquillamente mantenute, gli orari di ricezione o invio posta sono leggermente differenti, per esempio una email che avevo ricevuto il 13/7/2000 alle 13.41, mi viene datata 13/7/2000 alle 13.39

Se, comunque, dovessero esserci problemi di qualsiasi tipo, non esitate a postare, cercheremo assieme una soluzione.

Ciao a tutti.

M'n'M


P.S. Pare che a volte l'esportazione non sia completa, suggerisco quindi di esportare un tot di messaggi per volta dalla cartella di Windows vero all'Outlok Express virtualizzato e procedere con tutti i passaggi successivi.





0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users

© 2014 InsanelyMac  |   News  |   Forum  |   Downloads  |   OSx86 Wiki  |   Mac Netbook  |   PHP hosting by CatN  |   Designed by Ed Gain  |   Logo by irfan  |   Privacy Policy